venerdì 20 maggio 2022

Apertura al pubblico dell'Osservatorio di Monte Romano - "Ottantuno - La via degli alberi"

0 COMMENTA LA NOTIZIA

OTTANTUNO – LA VIA DEGLI ALBERI | OSSERVATORIO DI MONTE ROMANO – DOVE IL CIELO È PIÙ VICINO - Sabato 4 giugno 2022

La serata inizierà alle 20:45 con la presentazione del libro fotografico di Isacco Emiliani e di suo nonno Tonino.




Isacco Emiliani e suo nonno Antonio Panzavolta presenteranno il loro libro “Ottantuno”, un progetto lungo sette anni che li ha visti viaggiare nelle notti più buie alla scoperta degli alberi monumentali più valorosi della loro terra, quella tra Romagna e Toscana, per raccontare con la fotografia la potenza delle foreste e del loro legame. Questo progetto li vedeva partire poco prima del tramontare del sole per scoprire un nuovo gigante avvolto nel buio tra immensi cieli stellati e li al suo cospetto, aspettavano il giungere della notte per fotografare il gigante silente di quella sera con luci e flash.

Sono partiti fotografando gli alberi nella aree più vicine a loro fino a raggiungere i grandi testimoni verdi degli Appennini del nostro territorio, proprio per questo a gennaio 2021 Isacco ha preso una casa per quasi un anno a Pian Castello nei pressi delle foreste Casentinesi, per immergersi e scoprire gli alberi vetusti più imponenti di questo territorio, il parco nazionale delle foreste casentinesi è diventato partner di questo libro.”

Ottantuno, come i luoghi più importanti di questa storia e come gli anni di nonno Tonino al suo termine, è pubblicato con la casa editrice NutsForLife ed è un libro in serie limitata di 501 esemplari numerati e firmati, vede la prefazione di Jane Goodall e il 10% dei proventi del libro vengono destinati al suo istituto italiano, le carte selezionate per la realizzazione di ottantuno sono certificate FSC® per la Gestione Forestale Responsabile.

A seguire la serata proseguirà con osservazioni della Luna che sarà prossima al primo quarto e quindi trapuntata di crateri che osserveremo al telescopio. Poi ci concentreremo sulle costellazioni del cielo primaverile, tra miti, stelle luminose, galassie ed ammassi stellari.

Vi ricordiamo che la prenotazione è obbligatoria, potete effettuarla :

# singolarmente

oppure

# selezionando il numero dei partecipanti

in tal caso i nominativi dei partecipanti DEVONO ESSERE COMUNICATI VIA EMAIL facendo riferimento al numero di prenotazione)

Una volta stabilito il numero di persone incluse nella prenotazione dovete cliccare sul tasto PRENOTA (in campo verde).

Ovviamente, per uno svolgimento ordinato e sicuro sarà necessario seguire alcune semplici regole: indossare la mascherina (chirurgica, FFP2 o FFP3) dentro la cupola, nonché all’aperto nel caso in cui fosse impossibile mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone; e seguire le indicazioni dei soci che si occuperanno della gestione della serata. In cupola dovranno essere presenti al massimo quattro persone contemporaneamente, oltre al socio Antares che si occuperà di manovrare il telescopio.

Vi raccomandiamo di leggere tutte le raccomandazioni presenti in questa pagina sul nostro profilo.

Per prenotare, cliccare sul seguente indirizzo e seguire le istruzioni sopra riportate: https://prenotazioni.osservatorioastronomico.info/...

NOTE PER PARTECIPARE ALLE SERATE PUBBLICHE IN OSSERVATORIO A MONTEROMANO

COSA E' BENE SAPERE PRIMA DI PARTECIPARE

================================================================

INDICAZIONI OBBLIGATORIE

IN PERIODO DI PANDEMIA - COVID19

L’accesso all’osservatorio (struttura PRIVATA aperta al pubblico periodicamente) è possibile solo muniti di mascherina (a norma), da utilizzare anche all’aperto qualora non fosse possibile mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Poiché l’osservatorio viene fruito durante la sera e in condizioni di buio è consigliato evitare il rischio di incrociare o avvicinare persone senza mascherina premunendosi di mantenerla indossata sempre.

Considerando che l’osservatorio è sempre ventilato naturalmente il disagio della mascherina dovrebbe risultare quanto meno ridotto.

Presso gli accessi dell’osservatorio sarà disponibile l’igienizzante per le mani quale ulteriore buona abitudine da mantenere.

=================================================================

NON si entra pagando un biglietto d'ingresso MA E' NECESSARIO PRENOTARE, gratuitamente, dal sito prenotazioni.osservatorioastronomico.info/: si tratta di appuntamenti GRATUITI ed aperti al pubblico, ma soggetto ad un sistema di prenotazione obbligatoria.

Queste serate sono portate avanti con passione dai soci del Gruppo Astrofili Antares che agiscono come volontari senza ottenere alcun ritorno economico personale: per questo motivo è auspicabile da parte di chi sarà presente una donazione, anche piccola, in modo che eventi di questo tipo possano essere organizzati anche in futuro grazie al vostro sostegno.

==============================

IN OSSERVATORIO SI RESTA AL BUIO

==============================

L'osservatorio è un luogo che va fruito in condizioni di BUIO, pertanto le uniche illuminazioni CONSENTITE durante lo svolgimento della serata devono avere SOLO ED ESCLUSIVAMENTE LUCE ROSSA poiché non abbaglia l'occhio e consente di muoversi in sicurezza.

Le uniche eccezioni consentite sono gestite dai SOCI per eventuali situazioni particolari o di emergenza.

# SONO VIETATE LE TORCE A LUCE BIANCA o GIALLA

# SONO VIETATE LE TORCE DEI TELEFONINI o SMARTPHONE

(se non rosse)

# SONO VIETATE LE FOTO CON FLASH !!!

Le foto del cielo stellato non si possono realizzare con le modalità "classiche" e i flash non servono a nulla.

NON SI CORRE AL BUIO E CI SI SPOSTA CON ATTENZIONE

I BAMBINI SONO OSPITI GRADITISSIMI MA VANNO CUSTODITI.

SONO PRESENTI STRUMENTAZIONI DELICATE ANCHE NEL PIAZZALE E L'AMBIENTE COLLINARE ED AGRICOLO CIRCOSTANTE L'OSSERVATORIO PUO' NASCONDERE INSIDIE SOPRATTUTTO DOVENDO MUOVERSI IN CONDIZIONI DI SCARSA VISIBILITA'.

RESTARE NEGLI SPAZI CONSENTITI ED INDICATI DAI SOCI E' FONDAMENTALE.

===============================

EVOLUZIONE METEO

===============================

Un osservatorio astronomico è soggetto alla variabilità delle condizioni meteorologiche ed ANCHE alla presenza o meno di illuminazione lunare.

Seguite gli aggiornamenti sui nostri siti internet e sulla pagina Facebook dell'associazione (Gruppo Astrofili Antares Romagna), oppure sul blog dell'associazione (http://antaresnotizie.blogspot.it/), per avere aggiornamenti meteo ed eventuali avvisi dell'ultimo minuto.

Se volete sincerarvi voi stessi delle condizioni meteo, vi ricordiamo che sul sito internet dell'associazione sono mostrate le immagini in diretta dell'osservatorio astronomico di Monteromano grazie alle nostre webcam.

Collegatevi all'indirizzo internet http://osservatorioastronomico.info/webcam.php, e se avete qualche dubbio contattateci o consultate la nostra pagina Facebook: se le condizioni del tempo dovessero compromettere la serata, saremmo i primi a dirvelo entro qualche ora dall'inizio delle attività.

La strada di accesso a Monteromano è una strada comunale di montagna a corsia ristretta e non sempre in ottimali condizioni di manutenzione pertanto è SEMPRE raccomandata prudenza, rispetto delle abitazioni e delle strade di accesso private evitando il parcheggio "selvaggio" e/o inadeguato.

L'associazione, quando possibile e consentito dalle colture in essere, si premura di rendere disponibili spazi di parcheggio chiedendo la collaborazione dei coltivatori vicini all'osservatorio è quindi consigliato seguire le eventuali indicazioni presenti per migliorare la gestione della viabilità.

===============================

ORARI, INGRESSO E PRENOTAZIONI

===============================

Chi desidera vivere pienamente l'esperienza dell'osservatorio di Monteromano è bene che si presenti sul posto anticipando l'orario del tramonto poiché il luogo offre uno spettacolo panoramico sia diurno che notturno meritevole di essere gustato nella sua interezza.

Non esiste un orario effettivo di "inizio spettacolo" MA ESISTE PER UN "inizio percorso" GUIDATO: pertanto, chi arriva in ritardo deve adeguarsi sapendo che molte informazioni vengono ripetute nel corso della serata ma non necessariamente tutte.

Da sempre, per tradizione e volere degli associati, alle serate di apertura al pubblico dell'osservatorio astronomico di Monteromano non si entra pagando un biglietto d'ingresso, ma da qualche anno è OBBLIGATORIAMENTE NECESSARIO PRENOTARE, al fine di permettere un più ordinato e proficuo svolgimento delle aperture al pubblico dell'osservatorio astronomico.

La prenotazione è possibile esclusivamente online a questo indirizzo: prenotazioni.osservatorioastronomico.info/

Nel caso di prenotazioni MULTIPLE ovvero una prenotazione unica per più persone è necessario trasmettere i nominativi delle persone da considerare abbinate al numero di prenotazione assegnato.

Sinceratevi di stampare la conferma della prenotazione e di portarla con voi in osservatorio, in modo da poterla mostrare, al vostro arrivo, allo staff del Gruppo Astrofili Antares.

===============================

GRATUITO SI’ MA…

===============================

Queste serate sono portate avanti con passione dai soci del Gruppo astrofili Antares che agiscono come volontari senza ottenere alcun ritorno economico personale.

In considerazione della volontarietà del servizio offerto e dell'assenza di contributi o finanziamenti pubblici a sostegno dell'osservatorio e dell'opera svolta dall'associazione è auspicabile, da parte di chi sarà presente, elargire un libero contributo a sostegno del Gruppo Astrofili Antares, che possiede e gestisce l'osservatorio, in modo che eventi di questo tipo possano continuare ad essere organizzati anche in futuro e che la struttura possa essere mantenuta ed eventualmente migliorata e resa ulteriormente accogliente.

===============================

COME AIUTARCI ?

===============================

CHIUNQUE PUO' SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE OFFRENDO ANCHE MATERIALI PER MIGLIORARE LA DOTAZIONE DELL'OSSERVATORIO (Sedie, attrezzi, strumenti, etc...) O LA PROPRIA DISPONIBILITÀ

L'accesso agli strumenti viene garantito rendendo disponibili strumentazioni presenti ANCHE all'esterno della struttura che offrono comunque ottime prestazioni.

Lo strumento principale presente nella SPECOLA è ovviamente meritevole di essere visto e avvicinato ma è bene sapere che è possibile dover attendere in coda per effettuare le osservazioni.

===============================

OSSERVAZIONI

===============================

Per quanto concerne le osservazioni telescopiche planetarie, generalmente ed a seconda delle serate, potranno essere osservabili la Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove e i quattro "satelliti galileiani" Io, Europa, Callisto e Ganimede, Saturno e alcune delle sue maggiori lune, Urano e Nettuno.

Saranno puntabili, soprattutto in assenza della Luna, gli oggetti più deboli ma allo stesso tempo più affascinanti del cielo profondo: ammassi di stelle, sia aperti che globulari, nebulose, galassie e i più caratteristici e particolari asterismi.

Naturalmente grande spettacolo sarà anche fornito dalle costellazioni presenti nel cielo, ben visibili ad occhio nudo grazie all'alto grado di buio presente nel cielo di Monteromano!

===============================

SVOLGIMENTO SERATE

===============================

Durante le serate, a partire dall'inizio del tramonto fino al calare del buio, è possibile ascoltare ed assistere, all'aperto o all'interno della sala panoramica a seconda delle condizioni meteo e del numero di presenze, una videoproiezione guidata e commentata utile a mostrare ai presenti che cosa si osserverà attraverso i telescopi o semplicemente cosa è possibile vedere in cielo non appena sarà abbastanza buio e spiegazioni didattiche in funzione di domande o temi prefissati.

Al termine delle spiegazioni introduttive, a buio raggiunto, sarà eseguita nel piazzale una delle attività più apprezzate dal pubblico ovvero un vero e proprio "viaggio" tra le stelle partendo dal riconoscimento delle costellazioni guidati dai soci Antares con l'ausilio di laser che faranno comprendere con precisione la spiegazione del cielo condotta "sul campo".

Durante il percorso lungo i sentieri stellari verranno forniti dati e raccontate curiosità e miti del cielo che vi aiuteranno a famigliarizzare con l'universo che ci circonda e che sfugge alla nostra consapevolezza a causa dei frenetici ritmi della nostra vita quotidiana.

Al termine della spiegazione avrete imparato ad orientarvi tra le costellazioni e vi sarete resi conto che è molto più facile di quello che può sembrare.

===============================

STRUMENTAZIONE PRINCIPALE DELL'OSSERVATORIO

===============================

L'osservatorio astronomico di Monteromano mette a disposizione degli avventori la sua coppia di telescopi presenti in cupola, un riflettore dal diametro di 500 mm utilizzabile a discrezione dei soci sia in configurazione Newton (fino a circa 300 ingrandimenti) sia in configurazione Cassegrain (dai 200 agli oltre 1000 ingrandimenti), ed un telescopio rifrattore guida acromatico con 152 mm di diametro della lente, ottimo sulla Luna e sui pianeti.

A seconda dei soci presenti in loco sarà possibile osservare anche da telescopi e/o binocoli di proprietà dei singoli volontari che si metteranno a disposizione per mostrare ulteriori oggetti del cielo ai presenti.

===============================

PUNTO INFORMAZIONI E RELAZIONI CON IL PUBBLICO

===============================

Sul piazzale, salvo condizioni meteo proibitive, viene allestito uno stand provvisorio che funge da punto informazioni e che espone, per quanto possibile, i risultati delle attività svolte dai soci in osservatorio e mostra le meraviglie panoramiche fruibili dal sito osservativo.

A disposizione dei presenti sarà esposto anche del materiale, come ad esempio cartoline con fotografie realizzate dai nostri soci con attrezzature proprie o dell'osservatorio o i calendari dell'associazione ed altri gadget, che potrete fare vostri con una donazione a sostegno delle attività dell'osservatorio consentendo quindi il fondamentale autofinanziamento dell'associazione.

===============================

INFORMAZIONI SULLA STRUTTURA DELL'OSSERVATORIO

===============================

L'osservatorio astronomico si trova in via Monteromano 33/A a Monteromano, frazione di Brisighella (RA): le coordinate dell'osservatorio astronomico sono:

44.138286 N, 11.635991 E.

L'osservatorio si trova a 765 metri sopra il livello del mare, pertanto è possibile (anche d'estate) che le temperature scendano molto nell'arco della serata, o che ci sia del vento anche sostenuto: per questo, vi consigliamo di vestirvi "a cipolla", in modo da mantenervi sempre al caldo e trascorrere una serata piacevole senza particolari problemi.

Per quanto piccola, la struttura è dotata di allaccio all'acquedotto locale e servizi igienici (proporzionati alle esigenze delle attività dei SOCI)

===============================

ACCESSIBILITA' OSSERVATORIO

===============================

La struttura è organizzata in modo da abbattere le barriere architettoniche ed è pertanto completamente accessibile anche alle persone diversamente abili.

A questo proposito, è possibile per chi accompagna persone diversamente abili salire fino in osservatorio ed eventualmente (nei limiti degli spazi disponibili) posteggiare la macchina nei dintorni della struttura.

Per favorire salita e discesa del mezzo di trasporto è consigliato avvisare l'associazione della propria partecipazione e presentarsi ad inizio degli eventi e attendere la conclusione dell'evento (salvo emergenze) in modo da garantire la sicurezza di tutti.

===============================

ACCOGLIENZA

===============================

Chi vuole può cenare al sacco sul prato del piazzale, avendo l'accortezza di occuparsi della propria spazzatura oppure se non si ha il modo di gestirla, gettando i rifiuti nei sacchi/contenitori appositamente presenti all'interno o all'esterno della struttura.

A poca distanza, superando l'osservatorio, è presente un ristorante con un numero limitato di posti pertanto è sempre consigliata la prenotazione.

Per eventuali soggiorni o pernottamenti è bene informarsi presso agriturismi e bed & breakfast presenti in zona ma per raggiungere l'osservatorio sarà comunque necessario un mezzo.

===============================

AVVERTENZE PER I FUMATORI

===============================

All'interno dei locali dell'osservatorio astronomico è fatto assoluto divieto di fumare, mentre ciò è "limitatamente" consentito nel piazzale.

Si ricorda che l'osservatorio è circondato da vegetazione e che in presenza di vento il rischio incendi è elevatissimo.

Si prega di non arrecare disturbo alle altre persone e che i mozziconi siano portati via autonomamente oppure gettati nell'apposito posacenere presente in loco e non per terra!

===============================

RIEPILOGO

===============================

# ABBIGLIAMENTO ADEGUATO ANCHE IN ESTATE !!! Non fidatevi della calura presente in pianura!!! Meglio scoprirsi anziché soffrire il freddo o il vento!

# L'evento è aperto al pubblico, ma è necessario prenotare al seguente link: https://prenotazioni.osservatorioastronomico.info,

# E’ MOLTO GRADITA una offerta libera

# AVRETE l'opportunità di portare a casa cartoline astronomiche e calendari fotografici dell'associazione offrendo un piccolo contributo che ci aiuterà a portare avanti queste serate!

Se avete suggerimenti da aggiungere in questa pagina non mancate di comunicarcelo!!!

EMAIL : gruppoantares@gmail.com 




mercoledì 30 marzo 2022

0 COMMENTA LA NOTIZIA

Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di aprile 2022!

Il Sole

 
Il Sole, fotografato da Michele Brusa
 

01 aprile: sorge alle 06:55
transita alle 12:18
tramonta alle 19:40
durata del giorno 12 ore e 45 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.99894654 U.A.

 

15 aprile: sorge alle 06:30
transita alle 12:14
tramonta alle 19:57
durata del giorno 13 ore e 27 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.003284249 U.A.

 

30 aprile: sorge alle 06:07
transita alle 12:11
tramonta alle 20:13
durata del giorno 14 ore e 05 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.007268966 U.A

La Luna

 
La Luna, fotografata da Simone Zampilli

7 aprile, 20:54 - Luna all'apogeo (404.437,9 km)

8 aprile - Luna al primo quarto

16 aprile - Luna piena

19 aprile, h 16:57 - Luna al perigeo (365.143,3 km)

23 aprile - Luna all'ultimo quarto

30 aprile - Luna nuova

I pianeti

Mercurio - Mercurio non sarà visibile i primi giorni di aprile, in quanto troppo vicino al Sole: il 2 aprile, infatti, sarà nel punto di congiunzione. Inizierà a essere osservabile a Ovest, subito dopo il tramonto del Sole, nella seconda metà del mese (il 29 aprile sarà nel punto di massima elongazione Est, e sarà quindi quello il momento migliore per osservarlo);

 

Venere - Venere sarà osservabile per tutto il mese a Est/Sud-Est per tutto il mese, non molto tempo prima del sorgere del Sole, non molto alto sopra l'orizzonte;

 

Marte - Il Pianeta Rosso sarà visibile per tutto il mese a Sud-Est, nelle ore che precedono l'alba, anticipando progressivamente la sua levata;

 

Giove - Il Gigante gassoso tornerà a fare capolino nei nostri cieli nella seconda parte di aprile, in direzione Est/Sud-Est, appena prima dell'alba, anticipando progressivamente l'ora del suo sorgere;

 

Saturno - Il Signore degli Anelli sarà osservabile prima dell'alba, a Sud-Est, e anticiperà via via la sua levata;

 

Urano - Urano sarà del tutto inosservabile;

 

Nettuno - Il pianeta Nettuno sarà del tutto inosservabile.

Congiunzioni

Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
 
 -5 aprile, h 6:30 - Congiunzione Marte-Saturno;
 
 
-25 aprile, h 6 - Congiunzione Luna-Saturno
 
 
-26 aprile, h 6 Luna-Marte;
 
 
-27 aprile, h 6 Luna-Venere-Giove;
 
 
-26 aprile, h 6 Venere-Giove;

Sciami meteorici con picco di intensità nel mese di aprile

Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di aprile, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco, e quelli che pur non avendo il picco presentano comunque una qualche attività. Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI, curata dalla Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2022/apr2022.htm
 

1)Tau (o Pi o Delta) Draconidi, attive dal 13 marzo al 17 aprile, con picco previsto nella notte del 2 aprile;

2)Kappa Serpentidi, attive dal 1 al 12 aprile con picco previsto per la notte del 4;

3)Alfa Virginidi/Virginidi di Aprile, attive tra il 22 marzo ed il 30 aprile, con picco l'11;

4)Gamma Virginidi, attive tra il 5 il 23 aprile con picco il 13;

5)Rho (o Gamma) Bootidi, attive tra il 12 ed il 25 aprile con picco il 17;

6)Sigma Virginidi (o Virginidi), attive tra il 01 aprile ed il 13 maggio con picco il 18;

7)Ursidi di Aprile, attive dal 18 marzo al 9 maggio, con picco il 19 aprile;

8)Liridi, attive dal 15 al 26 aprile con picco il 22;

9)Alfa Bootidi, attive dal 14 aprile al 12 maggio con picco il 27 aprile;

10)Mu Virginidi, attive dal 13 aprile al 12 maggio, con picco il 30 aprile.

Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono:

1)Virginidi Sud: (attive dal 10 marzo al 10 aprile, con picco il 21 marzo);

2)Beta Leonidi: (attive dal 1 marzo al 25 aprile, con picco il 21 marzo);

3)Phi Bootidi: (attive dal 16 aprile al 12 maggio, con picco il 1 maggio).

4)Alfa Scorpidi: (attive dal 1 aprile al 10 maggio, con picco il 3 maggio);

5)Eta Acquaridi: (attive dal 16 aprile al 28 maggio, con picco il 6 maggio);

6)Eta Ofiuchidi: (attive dal 9 aprile al 16 giugno, con picco il 12 maggio);

7)Ofiuchidi-Sud: (attive dall'11 aprile al 19 maggio, con picco il 15 maggio).

Appuntamenti con il Gruppo Astrofili Antares:

-Venerdì 1 aprile, dalle 20:45 alle 22:15 - SerAntares di aprile: "La scienza al cinema. Astronomia e fisica improbabili nelle produzioni cinematografiche", relatore: Angelo Venturelli.

Carte del cielo di aprile

 
Il cielo del 01 aprile, alle ore 23
 
 
Il cielo del 15 aprile, alle ore 23

SERANTARES 2022 - LA SCIENZA AL CINEMA - VENERDI' 1 APRILE AL LICEO DI LUGO

0 COMMENTA LA NOTIZIA
PRONTI PER UN'ALTRA SERATA INTERESSANTE E DIVERTENTE ?!

VENERDI' 1 APRILE
presso la BIBLIOTECA DEL LICEO DI LUGO
"GREGORIO RICCI CURBASTRO"
VIALE DEGLI ORSINI 6
ORE 20:45
LA SCIENZA AL CINEMA
ASTRONOMIA E FISICA
IMPROBABILI NELLE PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE

relatore
ANGELO VENTURELLI

NON MANCATE E... fate PASSAPAROLA!

domenica 27 febbraio 2022

Il cielo del mese: marzo 2022

0 COMMENTA LA NOTIZIA

Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di marzo 2022!

 Il Sole

il Sole, fotografato da Michele Brusai

01 marzo: sorge alle 06:50
transita alle 12:26
tramonta alle 18:02
durata del giorno 11 ore e 12 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.990952288 U.A.

15 marzo: sorge alle 06:26
transita alle 12:23
tramonta alle 18:20
durata del giorno 11 ore e 54 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.9945344235 U.A.
 
31 marzo: sorge alle 06:57
transita alle 13:18
tramonta alle 19:39
durata del giorno 12 ore e 43 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.999090970 U.A
 
La Luna
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
 
-2 marzo - Luna nuova
 
-10 marzo - Luna al primo quarto
 
-10 marzo, h 23:55 - Luna in apogeo (404.267,9 km)
 
-17 marzo - Luna piena
 
-24 marzo, h 2:29 - Luna all'ultimo quarto
 
-24 marzo, h 00:19 - Luna in perigeo (369.760 km)
 
I pianeti

Mercurio - Il pianeta Mercurio sarà inosservabile durante il mese di marzo, essendo troppo vicino al Sole;
 
Venere - Venere, stabilmente nelle vesti di Lucifero, sarà osservabile nel cielo che precede l'alba, verso Sud-Est. Il 20 marzo sarà nel punto di massima elongazione Est;
 
Terra - Questo mese citiamo anche la Terra poiché il 20 marzo, alle 16:33 (ora italiana), vi sarà l'equinozio di Primavera. Inoltre alle 2:00 di domenica 27 marzo entrerà in vigore l'ora legale, il che implica che dovremo spostare le lancette dell'orologio in avanti di un'ora (ATTENZIONE: gli orari indicati su questa pagina dal 27 al 31 marzo TENGONO CONTO dell'avvenuto spostamento, cioè fanno riferimento all'orario effettivamente in vigore);
 
Marte - Il Pianeta Rosso sarà visibile nel cielo che precede l'alba, verso Sud-Est;
 
Giove - Giove sarà inosservabile per tutto il mese, essendo troppo vicino al Sole. Il 5 marzo sarà in congiunzione;
 
Saturno - Il Signore degli Anelli sarà visibile intorno alla metà del mese a Sud-Est, appena prima dell'alba, anticipando progressivamente il suo sorgere;
 
Urano - Urano sarà, con molta fatica, osservabile al telescopio solo nella primissima parte della notte;
 
Nettuno - Il pianeta Nettuno non sarà osservabile in quanto sarà troppo vicino al Sole. Il 13 marzo Nettuno sarà in congiunzione).
 

Congiunzioni

Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
 
-6 marzo, h 6:30 - Congiunzione Venere-Marte; 

-Dal 25 marzo all'8 aprile, h 6 - Congiunzione Saturno-Venere-Marte. Nell'immagine, è riportata la configurazione visibile il 31 marzo alle 6;
 
-28 marzo, h 7 - Congiunzione Venere-Saturno-Marte-Luna.


   Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di marzo 
Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di marzo, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco e quelli che pur non avendo in questo mese il picco presentano comunque una qualche attività.
Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2022/mar2022.htm
 
 
1)Pi Virginidi/Virginidi di febbraio-marzo, sciame attivo dal 14 febbraio al 13 marzo, con picco il 6 marzo;
2)Eta Virginidi, sciame attivo dal 9 al 27 marzo, con picco il 19 marzo;
3)Virginidi Sud/Theta Virginidi, sciame attivo dal 10 marzo al 10 aprile, con picco il 20 marzo;
4)Beta Leonidi, sciame attivo dal 1 marzo al 25 aprile, con picco il 21 marzo.

Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono:
 
1)Delta Leonidi: attive dall'1 febbraio al 5 marzo, con picco il 24 febbraio;
2)Sigma Leonidi: attive dal 9 febbraio al 13 marzo, con picco il 25 febbraio;
3)Tau Draconidi: attive dal 13 marzo al 17 aprile, con picco il 2 aprile;
4)Alfa Virginidi: atttive dal 22 marzo al 30 aprile, con picco l'11 aprile;
5)Ursae Majoridi di aprile: attive dal 18 marzo al 9 maggio, con picco il 19 aprile.
 
Carte del cielo del mese di marzo 
Il cielo del 01 marzo, alle ore 23
 
  
Il cielo del 15 marzo, alle ore 23

sabato 29 gennaio 2022

Il cielo del mese: febbraio 2022

0 COMMENTA LA NOTIZIA

Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di febbraio 2022!

 
Il Sole 
il Sole, fotografato da Michele Brusa
 
01 febbraio: sorge alle 07:31
transita alle 12:27
tramonta alle 17:23
durata del giorno 9 ore e 52 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.985363202 U.A.
 
15 febbraio: sorge alle 07:13
transita alle 12:28
tramonta alle 17:43
durata del giorno 10 ore e 30 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.987805708 U.A.
 
28 febbraio: sorge alle 06:53
transita alle 12:26
tramonta alle 18
durata del giorno 11 ore e 07 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.99060053 U.A
 
 
La Luna 
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
 
-8 febbraio - Luna al primo quarto
 
-8 febbraio - Luna in apogeo (404.896,6 km)
 
-16 febbraio - Luna piena
 
-23 febbraio - Luna all'ultimo quarto
 
-26 febbraio - Luna in apogeo (367.789 km)
 
 I pianeti
Mercurio - Il pianeta Mercurio sarà visibile a Sud-Est, subito prima dell'alba, nel chiarore della aurora: si alzerà progressivamente sull'orizzonte, fino a giungere nel punto di massima elongazione ovest la mattina del 16; successivamente, si abbasserà repentinamente, fino al punto da essere quasi non più visibile alla fine del mese;
 
Venere - Venere sarà ben visibile a Sud-Est, prima dell'alba, alzandosi sull'orizzonte giorno dopo giorno nelle vesti di "Lucifero";
 
Marte - Il Pianeta Rosso sarà ben visibile durante l'ultima parte della notte, in direzione Sud-Est. Anticipa ogni giorno il suo sorgere;
 
Giove - Ultimi giorni utili per osservare Giove dopo il tramonto: esso anticiperà infatti il suo tramonto sempre più rapidamente, fino ad essere del tutto invisibile nel crepuscolo serale negli ultii giorni del mese;
 
Saturno - Il Signore degli Anelli non sarà visibile per buona parte del mese. Il 4 febbraio sarà in congiunzione; successivamente, Saturno farà capolino in cielo negli ultimi giorni del mese, a Sud-Est, nel chiarore che precede l'alba;
 
Urano - Urano rimane osservabile al telescopio durante la prima parte della notte.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 20,179 U.A. (3.018.735.432,855 km);
 
Nettuno - Il pianeta Nettuno non sarà osservabile a lungo, se non nei primissimi giorni di febbraio e solo nella primissima parte della notte: anticipa il suo tramonto giorno dopo giorno, ed è possibile osservarlo solo al telescopio.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 30,85 U.A. (4.615.094.311,095 km).
 
 Congiunzioni 
Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
 
-3 febbraio, h 18 - Congiunzione Luna-Giove;

 -27 febbraio, h 6:30 - Congiunzione Luna-Marte-Venere;


  Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di febbraio  
Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di febbraio, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco e quelli che pur non avendo in questo mese il picco presentano comunque una qualche attività. Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2022/feb2022.htm
 
 
1)Xi Bootidi: questo sciame meteorico, attivo dal 25 gennaio al 9 febbraio, con picco il 5 febbraio;

2)Alfa Aurigidi: questo sciame è attivo tra il 15 gennaio ed il 20 febbraio, con picco il 6 febbraio;

3)Lamba Erculidi; questo sciame è attivo dal 05 febbraio all'8 febbraio, con picco il 6 febbraio;

4)Psi Leonidi / Eta Leonidi: sciame attivo tra il 26 gennaio ed il 28 febbraio, con picco il 12 febbraio;

5)Delta Leonidi: sciame attivo dal 1 febbraio al 05 marzo, con picco il 24 febbraio;

6)Sigma Leonidi: sciame attivo dal 9 febbraio al 13 marzo, con picco il 25 febbraio.
 
Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono costituiti da:  
 
1)Alfa Idridi: (attive dal 31 dicembre al 6 febbraio, con picco il 19 gennaio);
2)Alfa Leonidi: (attive dal 13 gennaio al 13 febbraio, con picco il 31 gennaio);
3)Pi Virginidi: (attive dal 14 febbraio al 13 marzo, con picco il 6 marzo).
    
Carte del cielo del mese di febbraio 
 
il cielo del 01 febbraio, alle ore 23
 
Il cielo del 15 febbraio, alle ore 23