sabato 29 maggio 2021

Il cielo del mese: giugno 2021

0 COMMENTA LA NOTIZIA

 Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di giugno 2021!

Il Sole
il Sole, fotografato da Michele Brusa
 
01 giugno: sorge alle 05:33
transita alle 13:11
tramonta alle 20:50
durata del giorno 15 ore e 17 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.014070473 U.A.
 
15 giugno: sorge alle 05:30
transita alle 13:14
tramonta alle 20:59
durata del giorno 15 ore e 29 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.015776255 U.A.
 
30 giugno: sorge alle 05:34
transita alle 13:17
tramonta alle 21:01
durata del giorno 15 ore e 27 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.016650014 U.A
 
 La Luna 
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
 
1 giugno, h 21:06 - Luna all'ultimo quarto
 
8 giugno, 4:15 - Luna in apogeo (406.227,9 km)

9 giugno, 23:31 - Luna nuova
 
17 giugno, h 18:20 - Luna al primo quarto
 
23 giugno, h 11:41 - Luna in perigeo (359.956,1 km)
 
24 giugno, h 10:11 - Luna piena

 

 
I pianeti
 
Mercurio - Il pianeta Mercurio sarà visibile con qualche difficoltà solo negli ultimi due-tre giorni del mese, ad Est, appena prima dell'alba. L'11 giugno sarà in congiunzione inferiore.
15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 0,564 U.A. (84.373.199,075 km);
 
Venere - Venere, prese stabilmente le vesti di Vespero, sarà visibile per tutto il mese a Ovest/Nord-Ovest, dopo il tramonto del Sole, ogni sera ritardando il suo tramonto e alzandosi nel cielo.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,564 U.A. (233.971.069,775 km);
 
Terra - Questo mese citiamo la Terra poiché il 21 giugno, alle 5:31 (ora italiana), sarà il momento del solstizio d'estate.
 
Marte - Il Pianeta Rosso sarà ben visibile dopo il tramonto, a Ovest, anticipando però gradualmente il suo tramonto sera dopo sera.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 2,343 U.A. (350.507.811,05 km);
 
Giove - Il Gigante gassoso anticipa progressivamente la sua levata, ed è l'inequivocabile protagonista della seconda parte della notte, insieme al vicino Saturno!
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 4,568 U.A. (683.363.073,358 km);
 
Saturno - Il Signore degli Anelli sarà comodamente osservabile nella seconda parte della notte, non lontano da Giove, e anticipa progressivamente il suo sorgere.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 9,257 U.A. (1.384.827.489,07 km);
 
Urano - Urano sarà osservabile al telescopio nell'ultima parte della notte, anticipando giorno dopo giorno il suo sorgere.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 20,501 U.A. (3.066.905.947,221 km);
 
Nettuno - Il pianeta Nettuno sarà comodamente osservabile al telescopio per tutta la seconda parte della notte, anticipando progressivamente la sua levata. Il 14 giugno sarà in quadratura.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 29,883 U.A. (4.470.433.170,128 km).
 
 
Congiunzioni
 
Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
  
- 1 giugno, h 4 - Congiunzione Luna-Giove;
 
-10 giugno, dalle h 11:52:37 alle h 12:55:41 - Eclissi paziale di Sole, con picco alle 12:23:45. Come si vede dalla immagine allegata, la Luna coprirà soltanto una piccolissima porzione del bordo superiore del disco lunare. Per osservare in piena sicurezza l'eclissi parziale, è d'uopo utilizzare le precauzioni del caso, per evitare danni alla vista!

 
-12 giugno, h 21 - Congiunzione Luna-Venere;
 
-13 giugno, h 21 - Congiunzione Luna-Marte;
 
-27-28-29 giugno, h 3 - Congiunzione Giove-Luna-Saturno (nell'immagine, la configurazione del 28 giugno);
 
Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di giugno  
Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di giugno, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco e quelli che pur non avendo in questo mese il picco presentano comunque una qualche attività. Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2021/giu2021.htm
 
1) Omega Scorpidi: sciame attivo dal 24 maggio al 13 giugno, con picco il 3 giugno;
2) Tau Erculidi: sciame attivo dal 19 maggio al 14 giugno, con picco il 3 giugno;
3) Chi Scorpidi: sciame attivo dal 27 maggio al 20 giugno, con picco il 5 giugno;
4) Gamma Sagittaridi: sciame attivo dal 27 maggio al 13 giugno, con picco il 6 giugno;
5) Gamma Delfinidi di giugno: sciame attivo dal 9 al 14 giugno, con picco l'11 giugno;
6) Xi Dragonidi: sciame attivo dal 2 al 23 giugno, con picco il 16 giugno;
7) Liridi di giugno: sciame attivo dal 9 al 24 giugno, con picco il 16 giugno;
8) Aquilidi di giugno: sciame attivo dal 1 giugno al 20 luglio, con picco il 16 giugno;
9) Theta Ofiuchidi (o Ofiuchidi di giugno): sciame attivo dal 2 giugno al 2 luglio, con picco il 16 giugno;
10) Gamma Draconidi: attivo dal 7 al 30 giugno con picco il 17 giugno;
11) Lambda Sagittaridi: attivo dal 1 giugno al 16 luglio, con picco il 20 giugno:
12) Bootidi di giugno: attive dal 22 giugno al 3 luglio, con picco il 27 giugno;
13) Rho Sagittaridi: attivo dal 15 giugno all'8 luglio, con picco il 28 giugno;
14) Tau Acquaridi: attivo dal 19 giugno al 5 luglio,con picco il 29 giugno.
 
Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono costituiti da:
 
1)Eta Ofiuchidi, (dal 09 aprile al 16 giugno, con picco il 12 maggio);
2)Beta Capricornidi (dal 16 giugno al 31 luglio, con picco il 12 luglio).
 
 
  
Carte del cielo del mese di giugno 
 il cielo del 01 giugno, alle 23
 
Il cielo del 15 giugno, alle ore 23

 

venerdì 30 aprile 2021

Il cielo del mese: maggio 2021

0 COMMENTA LA NOTIZIA

 

 Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di maggio 2021!

 
Il Sole 
il Sole, fotografato da Michele Brusa
 
01 maggio: sorge alle 06:05
transita alle 13:11
tramonta alle 20:17
durata del giorno 14 ore e 12 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.00752491 U.A.
 
15 maggio: sorge alle 05:47
transita alle 13:10
tramonta alle 20:33
durata del giorno 14 ore e 46 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.010888035 U.A.
 
31 maggio: sorge alle 05:34
transita alle 13:11
tramonta alle 20:49
durata del giorno 15 ore e 15 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.013833253 U.A
 
 
La Luna 
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
 
3 maggio, h 10 - Luna all'ultimo quarto
 
11 maggio, h 7:31 - Luna nuova
 
11 maggio, h 23:47 - Luna in apogeo (406.512 km)
 
19 maggio, h 9:10 - Luna al primo quarto
 
26 maggio, h 2:58 - Luna piena
 
26 maggio, h 3:37 - Luna in perigeo (357.311 km)
 
 
I pianeti
 

Mercurio - Il pianeta Mercurio sarà visibile a Ovest, dopo il tramoto del Sole, soprattutto attorno alla metà di maggio. inosservabile nella prima parte del mese: il 4 maggio sarà nel punto di congiunzione superiore. Dal 15 maggio in p: il 17 sarà nel punto di massima elongazione Est.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 0,872 U.A. (130.449.343,25 km);


Venere - Venere sarà facilmente osservabile ad Ovest, subito dopo il tramonto, durante tutto il mese, alzandosi sull'orizzonte giorno dopo giorno nelle sue maestose vesti di Vespero.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,668 U.A. (249.529.248,327 km);


Marte - Il Pianeta Rosso sarà ben visibile nel cielo durante la prima parte della notte, anticipando progressivamente il suo tramonto.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 2,134 U.A. (319.241.856,074 km);


Giove - Il Gigante Gassoso sarà visibile ad Est/Sud-Est nell'ultima parte della notte, anticipando progressivamente la sua levata. Il 21 maggio sarà in quadratura,
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 5,046 U.A. (754.870.855,552 km);


Saturno - Il Signore degli Anelli sarà visibile a Sud-Est nell'ultima parte della notte, anticipando la sua levata notte dopo notte. Il 3 maggio sarà in quadratura.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 9,716 U.A. (1.453.492.911,721 km);


Urano - Urano rimane inosservabile data la sua eccessiva vicinanza al Sole, nel cielo che anticipa l'alba, ma durante tutto il mese si alza sempre più sull'orizzonte.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 20,737 U.A. (3.102.211.044,706 km);


Nettuno - Il pianeta Nettuno appare in cielo ad Est /Sud-Est, anticipando la sua levata giorno dopo giorno: non sarà però possibile osservarlo al telescopio fino verso almeno metà mese, in quanto sarà o troppo vicino al Sole o troppo basso sull'orizzonte.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 30,385 U.A. (4.545.531.301,22 km).

 
 
Congiunzioni
 
Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
 
 -4 maggio, h 5 - Congiunzione Saturno-Luna-Giove;
 
 
-13 maggio, h 20:30 - Congiunzione Venere-Luna-Mercurio;

 
-15 maggio, h 21:30: Congiunzione Luna-Marte;

-29 maggio, h 20:45 - Congiunzione Mercurio-Venere;

 
-31 maggio, h 4 - Congiunzione Luna-Saturno;

 Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di maggio 

Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di aprile, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco, e quelli che pur non avendo il picco presentano comunque una qualche attività. Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2021/mag2021.htm
 
1)Phi Bootidi, attive dal 16 aprile al 12 maggio, con picco il 1 maggio;
2)Alfa Scorpidi, attive dal 1 aprile al 10 maggio, con picco il 3 maggio; 
3)Eta Aquaridi, attive dal 19 Aprile al 28 Maggio, con picco atteso per il 6 maggio;
4)Libridi (Alfa Virginidi di Maggio), sono meteore parte del gruppo delle Virginidi, attive tra il 1 ed il 30 Maggio, con picco il 6 maggio;
5)Eta Liridi, attive tra il 3 il 17 Maggio con picco il 9 maggio;
6)Eta Ofiuchidi, attive tra il 9 Aprile ed il 16 Giugno con picco il 12 maggio;
7)Ofiuchidi Sud, attive tra l'11 Aprile ed il 19 Maggio con picco il 14 maggio.

Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono:
 
1)Sigma Virginidi o Virginidi (dall'1 Aprile al 13 Maggio, con picco il 17 Aprile);
2)Ursidi di Aprile (dal 18 Marzo al 9 Maggio, con picco il 19 Aprile);
3)Alfa Bootidi (dal 14 Aprile al 12 Maggio, con picco il 27 Aprile);
4)Mu Virginidi (dal 13 Aprile al 12 Maggio, con picco il 30 Aprile);
6)Omega Scorpidi (dal 24 Maggio al 13 Giugno, con picco il 3 Giugno);
7)Tau Erculidi (dal 19 Maggio al 14 Giugno, con picco il 3 Giugno)
.
 
Appuntamenti con il Gruppo Astrofili Antares: 
 -Venerdì 9 maggio, dalle 20:45 alle 22:15 - SerAntares di maggio 2021: "Guinness dell'astronomia: prestazioni stellari dell'Universo", relatori: Angelo Venturelli & Dario Castello. Disponibili online su YouTube e Facebook!
 
 
Carte del cielo del mese di maggio
 
il cielo del 01 maggio, alle ore 23
 
Il cielo del 15 maggio, alle ore 23

domenica 4 aprile 2021

SerAntares di aprile 2021- "Guinness dell'astronomia - Prestazioni da record nel Sistema Solare"

0 COMMENTA LA NOTIZIA


"
Guinness dell'astronomia - Prestazioni da record nel Sistema Solare" è il titolo della prossima SerAntares, prevista per Venerdì 9 aprile, dalle 20:45 alle 22:15.

Tema della serata saranno alcuni veri e propri record, relativi al Sistema Solare e alla sua esplorazione da parte degli esseri umani. Qual è il cratere terrestre meglio conservato? E il più grande cratere lunare? Quale pianeta, se posto in un grandissimo bicchiere d'acqua, galleggerebbe a causa della sua densità? A questi e ad altri numerosi interrogativi cercheranno di rispondere i due relatori della serata, Angelo Venturelli e Dario Castello.

 

Come sempre, le SerAntares sono gratuite e accessibili a tutti. Per collegarsi sarà sufficiente seguire i link alla diretta sulla nostra pagina Facebook (Gruppo Astrofili Antares Romagna) o canale YouTube (Gruppo Astrofili Antares).

Invitate chi volete, e non mancate!


mercoledì 31 marzo 2021

Il cielo di aprile 2021

0 COMMENTA LA NOTIZIA

 

 Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di aprile 2021!

 
Il Sole 
il Sole, fotografato da Michele Brusa
 
01 aprile: sorge alle 06:55
transita alle 12:18
tramonta alle 19:40
durata del giorno 12 ore e 45 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.99894654 U.A.
 
15 aprile: sorge alle 06:30
transita alle 12:14
tramonta alle 19:57
durata del giorno 13 ore e 27 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.003284249 U.A.
 
30 aprile: sorge alle 06:07
transita alle 12:11
tramonta alle 20:13
durata del giorno 14 ore e 05 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.007268966 U.A
 
 
La Luna 
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
 
4 aprile, 12:02 - Luna all'ultimo quarto
 
12 aprile, h 4:31 - Luna nuova
 
14 aprile, h 19:37 - Luna in apogeo (406.118,8 km)
 
20 aprile, h 8:59 - Luna al primo quarto 

27 aprile, h 5:31 - Luna piena

27 aprile, h 17:10 - Luna in perigeo (357.378 km)
 
 
I pianeti
 
Mercurio - Mercurio sarà inosservabile durante tutto il mese di aprile.
Il 19 aprile sarà nel punto di congiunzione superiore.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,337 U.A. (200.012.353,126 km);
 
Venere - Venere sarà pressoché inosservabile per tutto il mese, tranne forse negli ultimi due o tre giorni, quando sarà scorgibile a Ovest, appena dopo il tramonto del Sole, molto basso sull'orizzonte, assumendo le vesti di Vespero.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,717 U.A. (256.859.543,992 km);
 
Marte - Il Pianeta Rosso continua a essere il protagonista dei nostri cieli serali, anche se si ridurrà progressivamente il tempo utile per osservarlo, non tramontando mai comunque prima della mezzanotte.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,89 U.A. (282.739.975,623 km);
 
Giove - Il Gigante gassoso sarà visibile in cielo a Est/Sud-Est nei momenti che precedono l'alba, basso sull'orizzonte. Via via che passeranno i giorni, aumenterà la sua visibilità anticipando la levata.
Il 15 aprile sarà nel punto di quadratura.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 5,492 U.A. (821.591.505,884  km);
 
Saturno - Il Signore degli Anelli sarà osservabile per tutta l'ultima parte della notte, e anticipa via via la sua levata.
Il 21 aprile sarà nel punto di quadratura.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 10,212 U.A. (1.527.693.455,588 km);
 
Urano - Urano sarà del tutto inosservabile: lo potremo puntare di nuovo a luglio, quando lo rivedremo ad Est, prima dell'alba.
Il 30 aprile sarà in congiunzione.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 20,73 U.A. (3.101.163.859,611 km);
 
Nettuno - Il pianeta Nettuno sarà del tutto inosservabile: lo rivedremo ad Est, prima dell'alba, a partire da metà giugno.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 30,754 U.A. (4.600.732.915,508 km).
 
 
Congiunzioni
 
Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
 
 -6 aprile, h 6:30 - Congiunzione Luna-Saturno;
 

-7 aprile, h 6:30 - Congiunzione Luna-Giove

-17 aprile, h 20:30 Luna-Marte;


 

 Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di aprile  

Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di aprile, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco, e quelli che pur non avendo il picco presentano comunque una qualche attività. Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2021/apr2021.htm
 
1)Tau (o Pi o Delta) Draconidi, attive dal 13 marzo al 17 aprile, con picco previsto nella notte tra il 1 e il 2 aprile;
2)Kappa Serpentidi, attive dal 1 al 12 aprile con picco previsto per la notte del 4;
3)Alfa Virginidi/Virginidi di Aprile, attive tra il 22 marzo ed il 30 aprile, con picco il 10 aprile;
4)Gamma Virginidi, attive tra il 5 il 23 aprile con picco il 13;
5)Rho (o Gamma) Bootidi, attive tra il 12 ed il 25 aprile con picco il 16;
6)Sigma Virginidi (o Virginidi), attive tra il 01 aprile ed il 13 maggio con picco il 17 Aprile;
7)Ursidi di Aprile, attive dal 18 marzo al 9 maggio, con picco il 19 aprile;
8)Liridi, attive dal 15 al 26 aprile con picco il 22;
9)Alfa Bootidi, attive dal 14 aprile al 12 maggio con picco il 27 aprile;
10)Mu Virginidi, attive dal 13 aprile al 12 maggio, con picco il 30 aprile.

Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono:
 
1)Virginidi Sud: (attive dal 10 marzo al 10 aprile, con picco il 20 marzo);
2)Beta Leonidi: (attive dal 1 marzo al 25 aprile, con picco il 21 marzo);
3)Phi Bootidi: (attive dal 16 aprile al 12 maggio, con picco il 1 maggio).
4)Alfa Scorpidi: (attive dal 1 aprile al 10 maggio, con picco il 3 maggio);
5)Eta Acquaridi: (attive dal 16 aprile al 28 maggio, con picco il 6 maggio);
6)Eta Ofiuchidi: (attive dal 9 aprile al 16 giugno, con picco il 12 maggio);
7)Ofiuchidi-Sud: (attive dall'11 aprile al 19 maggio, con picco il 14 maggio).
 
Appuntamenti con il Gruppo Astrofili Antares: 
 -Venerdì 9 aprile marzo, dalle 20:45 alle 22:15 - SerAntares di aprile 2021: "Guinness dell'astronomia: prestazioni da record del Sistema Solare", relatori: Angelo Venturelli & Dario Castello. Disponibili online su YouTube e Facebook!
 
 
Carte del cielo del mese di aprile 
 
il cielo del 01 aprile, alle ore 23
 
Il cielo del 15 aprile, alle ore 23

 

domenica 28 febbraio 2021

Il cielo del mese: marzo 2021

0 COMMENTA LA NOTIZIA

 Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di marzo 2021!

 Il Sole

il Sole, fotografato da Michele Brusa

01 marzo: sorge alle 06:50
transita alle 12:26
tramonta alle 18:02
durata del giorno 11 ore e 12 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.990952288 U.A.

15 marzo: sorge alle 06:26
transita alle 12:23
tramonta alle 18:20
durata del giorno 11 ore e 54 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.9945344235 U.A.
 
31 marzo: sorge alle 06:57
transita alle 13:18
tramonta alle 19:39
durata del giorno 12 ore e 43 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 0.999090970 U.A
 
La Luna
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
 
-2 marzo, h 6:02 - Luna al perigeo (365.423,2 km)
 
-5 marzo, h 15:15 - Luna all'ultimo quarto
 
-12 marzo, h 22:43 - Luna nuova
 
-18 marzo, 5:44 - Luna in all'apogeo (405.252,5 km)
 
-21 marzo, h 2:29 - Luna al primo quarto
 
-28 marzo, h 10:16 - Luna piena

-30 marzo, h 8:33 - Luna al perigeo (360.309,2 km)
 
I pianeti

Mercurio - Il pianeta Mercurio sarà visibile soltanto nei primi giorni del mese, grazie anche alla presenza nei paraggi del più luminoso Giove (con il quale sarà in congiunzione il 5) nel chiarore che precede l'alba, a Sud-Est; dopodiché, si avvicinerà troppo al Sole per essere individuabile. Il 6 si troverà nel punto di massima elongazione Ovest.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,071 U.A. (160.219.319,52 km);
 
Venere - Venere non sarà osservabile in questo mese; il 26 sarà nel punto di massima elongazione Ovest.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,718 U.A. (257.009.141,863 km);
 
Terra - Questo mese citiamo anche la Terra poiché il 20 marzo, alle 10:37 (ora italiana), vi sarà l'equinozio di Primavera. Inoltre alle 02:00 di domenica 28 marzo entrerà in vigore l'ora legale, il che implica che dovremo spostare le lancette dell'orologio in avanti di un'ora (ATTENZIONE: gli orari indicati su questa pagina dal 28 al 31 marzo TENGONO CONTO dell'avvenuto spostamento, cioè fanno riferimento all'orario effettivo);
 
Marte - Il Pianeta Rosso, sarà ben visibile nel cielo che della prima parte della notte, verso Ovest.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 1,606 U.A. (240.254.180,344 km);
 
Giove - Il Gigante potrà essere scorto con difficoltà a Sud-Est, non molto prima dell'alba ed anticipando progressivamente l'ora del suo sorgere, rendendosi più facilmente individuabile negli ultimi giorni di marzo.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 5,851 U.A. (875.297.141,466 km);
 
Saturno - Il Signore degli Anelli sarà visibile ad Est appena prima dell'alba, più alto rispetto a Giove anticipando progressivamente il suo sorgere.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 10,652 U.A. (1.593.516.518,696 km);
 
Urano - Urano sarà, con molta fatica, osservabile al telescopio solo nella primissima parte della notte.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 20,477 U.A. (3.063.315.598,324 km);
 
Nettuno - Il pianeta Nettuno non sarà osservabile in quanto sarà troppo vicino al Sole. L'11 marzo Nettuno sarà in congiunzione.
Il 15 del mese, a mezzogiorno, disterà dalla Terra circa 30,917 U.A. (4.625.117.368,432 km).
 

Congiunzioni
-5 marzo, h 06:50 - Congiunzione Mercurio-Giove; 

-10 marzo, h 06:45 - Congiunzione Luna-Saturno-Giove; 

-19 marzo, h 19:30 - Congiunzione Luna-Marte-Aldebaran (Alfa Tauri), racchiusi al centro tra la costellazione di Orione e le Pleiadi;


   Sciami meteorici con picco d'intensità nel mese di marzo 
Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di marzo, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco e quelli che pur non avendo in questo mese il picco presentano comunque una qualche attività.
Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: http://meteore.uai.it/sciami/2021/mar2021.htm
 
 
1)Pi Virginidi/Virginidi di febbraio-marzo, sciame attivo dal 14 febbraio al 13 marzo, con picco il 6 marzo;
2)Eta Virginidi, sciame attivo dal 9 al 27 marzo, con picco il 19 marzo;
3)Virginidi Sud/Theta Virginidi, sciame attivo dal 10 marzo al 10 aprile, con picco il 20;
4)Beta Leonidi, sciame attivo dal 1 marzo al 25 aprile, con picco il 21 marzo.

Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono:
 
1)Delta Leonidi: attive dall'1 febbraio al 5 marzo, con picco il 23 febbraio;
2)Sigma Leonidi: attive dal 9 febbraio al 13 marzo, con picco il 25 febbraio;
3)Tau Draconidi: attive dal 13 marzo al 17 aprile, con picco il 2 aprile;
4)Alfa Virginidi: atttive dal 22 marzo al 30 aprile, con picco il 10 aprile;
5)Ursae Majoridi di aprile: attive dal 18 marzo al 9 maggio, con picco il 19 aprile.
 
Appuntamenti con il Gruppo Astrofili Antares: 
 --Venerdì 13 marzo, dalle 20:45 alle 22:15 - SerAntares di marzo 2021: "Onda su onda: conversazione sulle onde gravitazionali", relatore: Angelo Venturelli. Disponibili online su YouTube e Facebook!

 
 
Carte del cielo del mese di marzo 
Il cielo del 01 marzo, alle ore 23
 
  
Il cielo del 15 marzo, alle ore 23

domenica 7 febbraio 2021

SerAntares 2021 - Secondo appuntamento In Streaming ! - MATERIA OSCURA : tutti la cercano, nessuno la trova?

0 COMMENTA LA NOTIZIA

SerAntares 2021
- Secondo appuntamento In Streaming ! -

MATERIA OSCURA :
tutti la cercano, nessuno la trova?

Relatore: Valeriano Ballardini

Il punto della situazione in merito all'argomento che tanto appassiona molti ricercatori...

Le serate di astronomia non potevano restare bloccate dalla pandemia e quindi l'iniziativa è passata ai dispositivi tecnologici in grado di recuperare un minimo di condivisione sociale !

Troverete i LINK per assistere sui notri profili SOCIAL di FACEBOOK oppure sul CANALE YOU TUBE del Gruppo Astrofili Antares !

Non mancate all'appuntamento, partecipate e inviateci i vostri commenti o domande anche durante la diretta.