sabato 1 febbraio 2014

Eventi astronomici del mese - Febbraio 2014

Il tuo giudizio : 

Questi i principali eventi astronomici del mese di febbraio 2014.
Luna
Dal momento che nel mese di gennaio si sono alternate 5 fasi lunari e che il mese di febbraio conta solo 28 giorni, in questo mese si registrano solamente 3 fasi.
6 febbraio: primo quarto di Luna (ore 20e24 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 386˙986 km
15 febbraio: Luna piena (ore 00e56 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 398˙344 km
22 febbraio: ultimo quarto di Luna (ore 18e19 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 382˙053 km
Piogge meteoriche
Nessuna di particolare rilevanza.
Pianeti
Mercurio è visibile al tramonto, tra ovest e sudovest, la prima settimana del mese, poi scompare tra le luci del crepuscolo. Il 15 febbraio è in congiunzione inferiore con il Sole. Riappare tra le luci dell’alba, dall’altra parte dell’orizzonte, gli ultimi giorni di febbraio dove però l’inclinazione dell’eclittica è sfavorevole e rende difficoltosa la sua osservazione. Meglio aspettare qualche mese (la seconda metà di maggio), quando si presenteranno le migliori condizioni per osservare, al tramonto, questo pianeta che non si allontana mai troppo dalla nostra stella.
Venere si allontana velocemente dal Sole ed è il protagonista incontrastato delle ore che precedono l’alba, verso sudest. Con una magnitudine di -4,6 è praticamente impossibile non notarlo!
Marte è visibile per buona parte della notte nella costellazione della Vergine. A fine mese sorge prima delle 22. A metà febbraio il suo diametro apparente supera i 10 secondi d’arco, per cui è possibile osservare discreti dettagli sulla sua superficie. Quest’anno il pianeta rosso ci offre l’emisfero settentrionale, dal momento che il 15 febbraio corrisponde per Marte al solstizio d’estate.
Giove è visibile per gran parte della notte nel bel mezzo della costellazione dei Gemelli ed offre il meglio di sé nelle prime ore serali quando transita altissimo al meridiano con una magnitudine di -2,6. Sempre spettacolare!
Saturno è visibile nella seconda parte della notte, tra le stelle della Bilancia. A fine mese sorge già pochi minuti dopo la mezzanotte.
Urano è osservabile nelle prime ore serali, sotto la testa occidentale dei Pesci. La sua visibilità va tuttavia riducendosi e a fine mese è quasi impossibile osservarlo nel cielo ancora non troppo scuro del crepuscolo.
Nettuno è inosservabile, dal momento che il 23 febbraio è in congiunzione superiore con il Sole.
Altri fenomeni e configurazioni
1 febbraio: congiunzione Luna-Mercurio. Una sottile falce lunare crescente (5%) avvicina il pianeta più piccolo del Sistema Solare (magnitudine -0,42) al tramonto del Sole, tra ovest e sudovest.
10 febbraio: congiunzione Luna-Giove. Il nostro satellite (fase crescente all’85%) e il gigante del Sistema Solare (magnitudine -2,55) si fanno compagnia per l’intera notte nel bel mezzo della costellazione dei Gemelli.
19 febbraio: congiunzione Luna-Marte. La Luna (fase calante al 77%) e il pianeta rosso (magnitudine -0,22) sorgono insieme 90 minuti prima della mezzanotte e, insieme, aspettano il sorgere del Sole.
22 febbraio: congiunzione Luna-Saturno. La Luna (fase calante al 57%) e il Signore degli Anelli (magnitudine +0,45) sorgono insieme, tra est e sudest, poco dopo la mezzanotte e si fanno compagnia nella costellazione della Bilancia fino alle prime luci dell’aurora.
26 febbraio: spettacolare congiunzione Luna-Venere. Incontro ravvicinato (meno di un grado), verso sudest; poco prima del sorgere del Sole, tra una sottile falce lunare (fase calante al 14%) e il luminosissimo pianeta Venere (magnitudine -4,58).
28 febbraio: congiunzione Luna-Mercurio. Si ripete, a distanza di 27 giorni la congiunzione avvenuta ad inizio mese, questa volta tra est e sudest; poco prima del sorgere del Sole; una impercettibile falce lunare (fase calante al 2%) sorge alcuni gradi ed est di Mercurio (magnitudine 0,98). Difficile da osservare!
Attività Antares
Venerdì 14 febbraio 2014

SerAntares al Liceo Scientifico di Lugo
Seguirà locandina
By Daniela e Angelo

1 commento:

Alfredo Lolli ha detto...

ormai , io matteo e la dilly , abbiamo rinunciato a leggere( scherzo ovvio ) la pur sempre interessante rubrica di Angelo . tanto di tutto cio'.....mai riusciamo a vedere nulla GRAZIE a questo meteo incredibbile..
ciao a tutti
Alfredo