lunedì 16 giugno 2014

La Luna , il nostro satellite naturale

Il tuo giudizio : 
la luna, il nostro satellite naturale , a volte trascurato , a volte "odiato" da chi ama l'astrofotografia per la sua luminosita' assai invasiva , ma sempre ,  cosi maledettamente affascinante , da attirare le nostre macchine fotografiche , i nostri sguardi.....
ci emoziona con lo splendore dei suoi crateri , con l'estendersi dei suoi "mari"....
orbita intorno a noi a circa 380 mila km ....eppure e' li , cosi vicino , cosi magica . 
Vi proponiamo ( io e Matteo ) ,  alcuni scatti del nostro magnifico satellite , fatti con due reflex diverse tra loro.
Per i dettagli tecnici , mi sono affidato alla sapienza di Matteo .
Ma ecco il nostro satellite in varie fasi :
La prima foto, di Matteo ,   scattata con Reflex Nikon D300 ,focale 300 mm, apertura f/9, 1/500 sec, 200 ISO, crop 4x 
La seconda foto , di Alfredo , scattata con reflex Sony a 57 , focale 300 mm, apertura f/9, 1/500 sec, 800 ISO, zoom digitale 2,75x
La terza foto , sempre di Alfredo ,  con reflex Sony a 57 ,  focale 300 mm, apertura f/10, 1/1000 sec, 800 ISO, zoom digitale 4x
Ultima foto proposta , ancora di Alfredo ,  con reflex Sony a 57 , 300 mm, apertura f/10, 1/1000 sec, 1600 ISO, zoom digitale 2x
Aggiungo in corsa , Luna calante del 19-06-14 , ore 03 circa , fatta con Reflex Sony A58 SLT ,300mm , f11 , 1/1000 sec a 1600 iso. Alfredo



NB : la differenza fra zoom digitale e crop: il primo viene effettuato dalla macchina fotografica, il secondo da un programma di ritocco

con questo piccolo omaggio al nostro satellite , io e Matteo vi salutiamo tutti.
Alfred and Mathew

3 commenti:

Matteo Reggidori ha detto...

Vero, finchè non è troppo invasiva, la Luna è un bellissimo oggetto da riprendere, dove vengono mostrate in modo evidente le ombre, dovute alla luce radente del nostro Sole, nonchè da osservare al telescopio.
Quando la parte illuminata oltrepassa il 75%...beh le ombre si fanno sulla Terra, tanto è la sua luminosità! :-)
Belle foto, i crateri sono ben evidenti!

Alfredo Lolli ha detto...

sempre suggestivo e affascinante , osservare e fotografare il "volto" del nostro satellite.
bravo Matteo a voler dedicare un blog al nostro satellite
Alfredo

Alfredo Lolli ha detto...

giusto Matt ?