sabato 11 settembre 2010

Sfiorati da due asteroidi

Il tuo giudizio : 

Se qualcuno teme che prima o poi, in particolare con l’approssimarsi del 2012, qualche sassolone possa caderci in testa dal cielo… può tenere monitorato il sito NASA dedicato ai NEO (Near Earth Object), ovvero gli oggetti più o meno conosciuti (nel senso che talvolta vengono scoperti dopo essere passati…) che transitano dalle nostre parti: http://neo.jpl.nasa.gov/ca/
Visitandolo in questi giorni, balza all’occhio la presenza in elenco di due oggetti, 2010 RX30 e 2010 RF12, che lo scorso 8 settembre sono transitati decisamente vicini alla Terra. Lo si nota immediatamente osservando la colonna “Miss Distance (LD)”, ovvero la minima distanza a cui transita un NEO espressa in distanza Terra-Luna.
E’ chiaro che se il valore contenuto in questa colonna è minore di 1, ne consegue che l’oggetto è transitato più vicino al nostro pianeta di quanto sia la Luna. Ebbene, 2010RX30 è transitato ad 231˙000 chilometri dalla Terra, mentre 2010 RF1 ci ha letteralmente sfiorati a soli 77˙000 chilometri. Non è la prima volta che sassi spaziali passano così vicino al nostro pianeta, è però la prima volta che si registrano due asteroidi transitare a meno della distanza Terra-Luna nello stesso giorno!
Va comunque sottolineato che i due asteroidi, pur passando così vicini, non appartengono alla categoria di oggetti definiti PHA (Potentially Hazardous Asteroids, asteroidi potenzialmente pericolosi). Con un diametro stimato in qualche metro (stima che avviene attraverso la loro luminosità), questi due oggetti difficilmente avrebbero superato “l’esame atmosfera” e si sarebbero frantumati poi bruciati prima di giungere al suolo.

Nessun commento: