mercoledì 18 novembre 2009

Com'è andata questa notte. Leonidi e M42

Il tuo giudizio : 

Il successo di un’osservazione meteorica dipende soprattutto dalla situazione meteorologica. Chiunque si appresti a spostarsi da casa scelga la meta tenendo conto delle previsioni del tempo, disponibili anche su Internet. Se invece la meta richiede spostamenti più importanti, sarà necessario affidarsi alle statistiche meteorologiche. In Italia la probabilità di avere un cielo sereno a metà novembre è in media del 20-30%. Si arriva al 40% sulla costa laziale e sulla Riviera di Ponente ligure, mentre all’interno si scende al 20%. Ancora più critica la situazione nell’Europa del centro-nord, con una probabilità di cielo sereno che arriva appena al 10-20%. Spagna e Portogallo offrono un 40% di cielo sereno, che aumenta fino al 50-60% se si considerano solo Andalusia e Algarve. Per chi volesse uscire dai confini europei, affascinato dalla possibilità di assistere a una memorabile tempesta, è utile ricordare che negli Stati Uniti il cielo è migliore negli stati occidentali: in Arizona e New Mexico la probabilità di cielo sereno raggiunge il 70-80%, è circa il 60-70% nel Nevada e in California, mentre in Oregon, Idaho e Montana arriva solo al 30-50%. Anche dall’altra parte del globo si dovrebbero verificare ottime condizioni di osservabilità: nell’est asiatico in novembre il cielo è sereno nel 60-80% dei casi, e lo stesso vale per l’Australia, dove oltre tutto ci si avvicina alla stagione più calda, con temperature più gradevoli delle nostre.

La mia scelta e quella di Alessio Villa è stata Monteromano, dove abbiamo trovato Enrico e Roberto, poi il mitico Enrico2.

UN CIELO DA FAVOLA. La visione di M42 al 50cm è .... provare per credere. Non poteva mancare una foto ben riuscita che Alessio Villa ha scattato. Bravo fotografo.






Nessun commento: