venerdì 1 giugno 2012

Eventi astronomici del mese - Giugno 2012

Il tuo giudizio : 
Questi i principali eventi astronomici del mese di giugno 2012.

Luna
4 giugno: Luna piena (ore 13e14 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 365˙160 km
11 giugno: ultimo quarto di Luna (ore 12e44 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 394˙001 km
19 giugno: Luna nuova (ore 17e06 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 397˙075 km
27 giugno: primo quarto di Luna (ore 05e32 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 378˙825 km
Piogge meteoriche
Nessuna di particolare rilevanza.
Pianeti
Mercurio è visibile verso ovest, al tramonto del Sole, con difficoltà fino alla prima decade del mese, con più facilità verso la fine del mese quando il piccolo pianeta tramonta oltre 90 minuti dopo la nostra stella.
Fin dai primi giorni del mese Venere risulta praticamente inosservabile, immerso nelle intense luci del tramonto. Il 6 giugno è in congiunzione inferiore con il Sole, protagonista del secondo e ultimo transito davanti al disco solare di questo secolo. Riemerge dalle luci dell’alba verso fine mese, quando allontanatosi a sufficienza dal Sole sarà visibile la mattina verso est, non molto lontano da Giove e tra le stelle Iadi del Toro.
Marte è visibile nella prima parte della notte. Inizialmente sotto la pancia e le zampe del Leone, il 21 giugno entra nella costellazione della Vergine.
Giove è visibile ad inizio mese con difficoltà, la mattina verso est qualche grado sotto le Pleiadi. Verso fine mese la sua visibilità migliora decisamente quando, sorgendo oltre due ore prima del Sole, “troneggia” sopra le stelle dell’ammasso delle Iadi, nel cuore della costellazione del Toro.
Saturno è visibile per buona parte della notte tra le stelle della costellazione della Vergine, circa 5 gradi sopra la stella gamma, Spica. Il giorno 26 giugno il Signore degli anelli è stazionario per poi riprendere il suo moto diretto verso est. La parte migliore dell’opposizione 2012 è ormai terminata.
Urano è rintracciabile solo verso mattina sotto la costellazione dei Pesci, “sconfinando” di poco nella costellazione della Balena.
Nettuno è osservabile nella seconda parte della notte nell’Acquario. Il 5 giugno è stazionario per iniziare poi il moto retrogrado. L’opposizione 2012 si sta lentamente avvicinando.
Altri fenomeni
1 giugno: congiunzione Saturno-Spica-Luna. Il Signore degli Anelli, la stella principale della Vergine e la Luna (fase crescente all’82%) si fanno compagnia dalla mezzanotte fino a mattina.
1-2 giugno: congiunzione Mercurio-Venere. I due pianeti più interni si incrociano ad est del Sole, scambiandosi la posizione; il primo si allontana mentre il secondo si avvicina. Tuttavia la notevole vicinanza con la nostra stella impedisce di osservare questa configurazione.
3 giugno: la Luna (fase crescente al 99%) è “imbrigliata” tra le chele dello Scorpione. L’estate si avvicina!
6 giugno: transito di Venere davanti al disco solare. Questo raro fenomeno (http://it.wikipedia.org/wiki/Transito_di_Venere_dalla_Terra) sarà completamente visibile nel nord-ovest del Canada, dall’Alaska, dall’Estremo Oriente asiatico, dalla Nuova Zelanda e dall’Oceano Pacifico. Dalla Romagna sarà visibile solo l’ultima parte del fenomeno, che inizia alle ore 00e09 e termina alle ore 06e49, mentre il Sole sorge alle ore 05e31 (gli orari sono tutti in tempo locale). Per chi dovesse perdersi questo ultimo transito del XXI secolo… l’appuntamento è tra 105 anni!
17 giugno: congiunzione Luna-Giove all’alba. Una sottilissima falce lunare (fase calante al 5%) accompagna il sorgere di Giove, tra nordest ed est. Poco sopra le Pleiadi. Servono orizzonti liberi!
21 giugno: solstizio d’Estate (ore 01e09 tempo locale, ovvero alle ore 23e09 del 20 giugno Tempo Universale). Il Sole raggiunge la massima altezza in cielo, alle nostre latitudini poco meno di 70°, per cui rimane sopra l'orizzonte il maggior numero di ore nell'arco di una giornata: quasi 15ore e 40minuti. Tuttavia, per effetto della differente velocità orbitale (seconda legge di Keplero), il giorno in cui il Sole sorge prima è il 16 giugno mentre il giorno in cui il Sole tramonta più tardi è il 26 giugno.
21 giugno: congiunzione Luna-Mercurio al tramonto. Una sottile falce lunare (fase crescente al 5%) anticipa il tramonto del piccolo pianeta interno, tra ovest e nordovest, ad est dei gemelli Castore e Polluce. Servono però orizzonti sereni e liberi.
30 giugno: congiunzione Giove-Venere all’alba. Poco prima del sorgere del Sole brillano verso est i due pianeti più luminosi, Venere e Giove. Completano il quadretto le Pleiadi poco sopra e Aldebaran, stella alfa del Toro, poco sotto, a disegnare una bella configurazione di fine mese.
Attività Antares
Sabato 9 giugno
Serata pubblica Osservatorio Monte Romano
Ultime costellazioni di Primavera
Sabato 23 giugno
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
Magie di Luna e Via Lattea"
By Daniela e Angelo

Nessun commento: