domenica 1 settembre 2013

Eventi astronomici del mese - Settembre 2013

Il tuo giudizio : 

Questi i principali eventi astronomici del mese di settembre 2013.
Luna
5 settembre: Luna nuova (ore 13e38 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 387˙570 km
12 settembre: primo quarto di Luna (ore 19e11 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 367˙925 km
19 settembre: Luna piena (ore 13e15 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 379˙148 km
27 settembre: ultimo quarto di Luna (ore 05e29 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 398˙663 km
Piogge meteoriche
Nessuna di particolare interesse.
Pianeti
Mercurio riappare tra le luci del tramonto tra ovest e sudovest ad inizio mese, ma è osservabile con grandissima difficoltà a causa di un’eclittica molto bassa in quella direzione.
Venere è sempre visibile al tramonto a sudovest, ma, nonostante si trovi ad oltre 40 gradi dal Sole, la sua altezza sull’orizzonte tende a diminuire. Tuttavia la sua luminosità (magnitudine superiore a -4,1) lo rendono il protagonista incontrastato del cielo all’imbrunire.
Marte è visibile al mattino, nelle ore che precedono l’alba, verso est, non troppo alto sull’orizzonte. Fin dall’inizio del mese si trova nella costellazione del Cancro e il 9 settembre transita nell’ammasso aperto del Presepe.
Giove è il protagonista della seconda parte delle notti settembrine. Si muove di moto diretto (da ovest verso est) nel bel mezzo dei Gemelli e brilla con magnitudine -2,1.
Saturno è visibile subito dopo il tramonto del Sole tra ovest e sudovest. Il giorno 18 settembre viene affiancato e superato dal luminoso Venere e a fine mese scompare tra i bagliori del crepuscolo.
Urano, che si sta già muovendo di moto retrogrado (da est verso ovest), è osservabile per tutta la notte, sotto la costellazione dei Pesci. Di magnitudine 5,7, risulterebbe visibile ad occhio nudo… in cieli scurissimi!
Nettuno è sempre rintracciabile per quasi tutta la notte tra le stelle della costellazione dell’Acquario, un paio di gradi ad ovest della stella Sigma Aquarii.
Altri fenomeni e configurazioni
Settembre si presenta con Aldebaran, la stella principale del Toro, che sorge poco prima della mezzanotte, preceduta dalle Pleiadi. La stagione estiva volge al termine…
2 settembre: congiunzione Luna-Marte. Il pianeta rosso e una sottile falce lunare (fase calante al 10%) sorgono insieme tra est e nordest nelle ultime ore della notte.
8 settembre: congiunzione Luna-Venere. Il luminoso Venere e una sottile falce lunare (fase crescente all’11%) vanno a dormire insieme, poco dopo il tramonto del Sole, tra ovest e sudovest. Fanno compagnia Spica, stella alfa della Vergine, e, poco più ad est, il pianeta Saturno.
9 settembre: congiunzione Luna-Saturno. Il Signore degli Anelli e una sottile falce lunare (fase crescente all’19%) vanno a tramontare insieme, poco dopo il tramonto del Sole, tra ovest e sudovest. Preceduti da Spica, stella alfa della Vergine, e Venere.
18 settembre: congiunzione Saturno-Venere. Il luminoso Venere e il gigante inanellato sono i protagonisti del tramonto, direzione sudovest.
22 settembre: Equinozio d’Autunno. Il Sole si trova in uno dei due punti in cui l'eclittica (il suo percorso in cielo) incrocia l'equatore celeste, in particolare quello dove vi scende sotto. L'equinozio d'autunno segna quindi l'inizio dell'autunno astronomico nell'emisfero settentrionale e da questo giorno il dì (tempo in cui il Sole rimane sopra l'orizzonte) è più breve della notte. Per l’esattezza l’equinozio avviene alle ore 20e30 tempo universale.
28 settembre: congiunzione Luna-Giove. Il gigante del Sistema Solare e la Luna (fase calante al 41%) sorgono insieme, tra est e nordest, poco dopo la mezzanotte.
Attività Antares
Sabato 28 settembre
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
Costellazioni d’Autunno
By Daniela e Angelo

Nessun commento: