lunedì 1 settembre 2014

Eventi astronomici del mese - Settembre 2014

Il tuo giudizio : 

Questi i principali eventi astronomici del mese di settembre 2014.
Luna
2 settembre: primo quarto di Luna (ore 13e13 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 380˙761 km
9 settembre: Luna piena (ore 03e40 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 355˙856 km
16 settembre: ultimo quarto di Luna (ore 04e07 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 390˙453 km
24 agosto: Luna nuova (ore 08e17 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 384˙400 km
Piogge meteoriche
Nessuna di particolare interesse.
Pianeti
Mercurio è visibile con grande difficoltà per tutto il mese al tramonto del Sole, tra ovest e sudovest, perché l’eclittica occidentale è molto bassa in questo periodo. Anche nella seconda decade del mese, nonostante il 21 settembre il pianeta sia alla massima elongazione orientale (distanza angolare dalla nostra stella di 26,4 gradi).
Venere è visibile all’alba nella costellazione del Leone, verso est solo nella prima parte del mese. Poi si avvicina rapidamente al Sole diventando inosservabile.
Marte è visibile la sera, appena il cielo si fa buio, inizialmente tra le stelle della Bilancia, per poi passare nello Scorpione, prima, e in Ofiuco a fine mese. Tramonta costantemente tre ore dopo il Sole anche se ormai il pianeta rosso ha dato il meglio di sé.
Giove è visibile la mattina nel Cancro, verso est. Ad inizio mese la sua levata precede di un’oretta l’inizio dell’alba, ma la sua visibilità è in costante progresso e a fine settembre anticipa di quasi tre ore le prime luci dell’aurora.
Saturno è visibile, verso sudovest, non appena il cielo si fa scuro, tra le stelle della Bilancia. La sua visibilità è in lenta diminuzione e a fine mese tramonta meno di due ore dopo il Sole.
Urano è rintracciabile per tutta la notte nella costellazione dei Pesci, dove si sta muovendo di moto retrogrado (da est verso ovest) nei pressi della stella epsilon Piscium. Sorge al crepuscolo e culmina nelle prime ore del mattino: l’opposizione di inizio ottobre è ormai vicina.
Nettuno, essendo da poco passato all’opposizione, è rintracciabile in cielo per gran parte della notte, nel bel mezzo della costellazione dell’Acquario, vicino alla stella sigma Acquarii.
Altri fenomeni
20 settembre: congiunzione Luna-Giove, prima del sorgere del Sole, verso est. Una interessante falce lunare (fase calante al 15%) e il gigantone del Sistema Solare (magnitudine -1,86) sorgono insieme nella costellazione del Cancro. A sudest, sotto la testa dell’Idra, fa capolino la cometa PANSTARRS C/2012 K1.
23 settembre: Equinozio d’Autunno. Il Sole si trova in uno dei due punti in cui l'eclittica (il suo percorso in cielo) incrocia l'equatore celeste, in particolare quello dove vi scende sotto. L'equinozio d'autunno segna quindi l'inizio dell'autunno astronomico nell'emisfero settentrionale e da questo giorno il dì (tempo in cui il Sole rimane sopra l'orizzonte) è più breve della notte. Per l’esattezza l’equinozio avviene alle ore 02e29 tempo universale, 04e29 tempo locale.
28 settembre: congiunzione Luna-Saturno, dopo il tramonto del Sole tra ovest e sudovest. Una bella falce lunare (fase crescente al 19%) accompagna al tramonto il pianeta inanellato (magnitudine 0,61). Bella configurazione, arricchita dalla presenza di Antares, ma servono orizzonti sereni e liberi!
29 settembre: congiunzione Luna-Marte, verso sudovest, quando il Sole va a tramontare. Il pianeta rosso (magnitudine +0,79) nel suo moto diretto verso est affianca il suo rivale colorato, Antares, che si trova appena 3 gradi più vicino all’orizzonte. Qualche grado ancora più su, sul piede sinistro di Ofiuco, il nostro satellite naturale (fase crescente al 28%) illumina la sfida!
Attività Antares
Sabato 13 settembre
Serata pubblica Osservatorio di Monteromano
Orientarsi nel cielo di fine estate
Sabato 27 settembre

Serata pubblica Osservatorio di Monteromano
Costellazioni d’autunno"
By Daniela e Angelo

Nessun commento: