mercoledì 6 maggio 2015

Esplosione solare causa disturbi alle comunicazioni

Il tuo giudizio : 
X-FLARE: il Sole che pareva assopito, non è più tranquillo. Le macchie solari emergenti del gruppo AR2339 hanno scatenato un brillamento solare di classe X2 particolarmente intenso il 5 maggio alle 22:11 UT

Il Solar Dynamics Observatory della NASA ha catturato il flash ultravioletto nell'immagine riportata.

Un impulso di radiazione UV e raggi X dal flare ha causato un forte blackout radio sul lato dell'Oceano Pacifico della Terra. 


Questa mappa mostra l'estensione del blackout, che ha colpito le frequenze inferiori a 20 MHz. Marinai, aviatori e operatori delle radiocomunicazioni sono coloro che potrebbero aver notato il forte disturbo.



L'esplosione ha anche scagliato un CME (Espulsione di massa coronale) nello spazio (vedasi filmato)


Il flusso viaggia più veloce di 1100 km / s (2,5 milioni mph) e la nube in espansione non sembra essere in traiettoria diretta verso la Terra.

Nessun commento: