mercoledì 20 agosto 2008

Primi risultati per GLAST

Il tuo giudizio : 
Ora che l'estate volge stancamente e lentamente al termine, ora che iniziano i rientri, si presentano subito le prime iniziative per la stagione autunnale. Il primo evento è già fissato per il 26 Agosto prossimo, con la conferenza stampa della NASA sui primi risultati di GLAST, il satellite per l'astrofisica nella banda dei raggi gamma partito lo scorso 11 giugno da Cape Canaveral. GLAST, che ricordiamo è stato costruito grazie a importanti contributi italiani (INFN, ASI, INAF), ha già dato qualche anticipazione delle sue prestazioni con un paio di Astronomer's Telegrams (ATel): il primo (n. 1628) ha avuto come argomento l'eccezionale attività nella banda gamma del blazar 3C 454.3; il secondo (n. 1650) ha invece annunciato la scoperta della prima nuova sorgente di raggi gamma (un blazar, naturalmente che si chiama PKS 1502+106).

La conferenza stampa della NASA mostrerà le prime mappe del cielo osservato da GLAST, alcune delle principali sorgenti, e amenità varie, tra cui il nuovo nome del satellite. Come forse rammenterete, la scorsa primavera la NASA aveva lanciato una specie di "concorso" per rinominare GLAST, come da tradizione. I risultati non erano stati propriamente entusiasmanti, giacché qualche giocherellone si era divertito a proporre nomi assurdi (si veda il post del 13 marzo). Il 26 agosto sapremo ...

Nessun commento: