mercoledì 1 ottobre 2008

Eventi del mese - Ottobre 2008

Il tuo giudizio : 
Questi i principali eventi astronomici del mese di Ottobre 2008.


Luna
7 ottobre: primo quarto di Luna (ore 11e03 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 406.469 km
Dimensione apparente della Luna: 29'56"
14 ottobre: Luna piena (ore 22e02 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 363.682 km
Dimensione apparente della Luna: 33'00"
21 ottobre: ultimo quarto di Luna (ore 14e48 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 372.043 km
Dimensione apparente della Luna: 32'39"
29 ottobre: Luna nuova (ore 00e13 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 404.387 km


Pioggie meteoriche


21 ottobre: Orionidi
Corpo progenitore: cometa di Halley
Date attive: 16 - 27 ottobre
ZHR massimo: 25 meteore/ora
Illuminazione lunare: 56% con la Luna che sorge alle ore 00e16 (tempo locale) e tramonta alle ore 14e48 (tempo locale), quindi piuttosto fastidiosa dal momento che il radiante, cioè il punto da cui "escono" le scie luminose, sorge solo dopo mezzanotte e passa al meridiano alle ore 05e37. Le Orionidi sono meteore piuttosto veloci ma poco luminose, per cui la presenza di una buona Luna nei Gemelli le renderà poco visibili.


Pianeti

All'inizio del mese, Mercurio transita velocemente tra la Terra ed il Sole, essendo in congiunzione inferiore il 6 ottobre. Dopo questa data, passa alla destra del Sole, diventando, giorno dopo giorno, sempre meglio visibile la mattina verso est, appena prima del sorgere del Sole.
22 ottobre: Mercurio alla massima elongazione ovest (ore 11e22 tempo locale).
Raggiunge la distanza angolare di 18° e brilla con magnitudine -0,5 nella costellazione della Vergine. Vista la vicinanza angolare alla nostra stella non sarà facile osservarlo.
Venere continuerà ad allontanarsi dal Sole, passando da una distanza angolare di 30° ad inizio mese ai quasi 37° di fine mese; tuttavia, passando dalla costellazione della Bilancia a quella di Ofiuco ai confini con lo Scorpione, rimarrà sempre piuttosto basso e serviranno orizzonti liberi per osservarlo verso ovest al tramonto del Sole.
Marte è praticamente inosservabile, tramontando poche decine di minuti dopo il Sole; passa dalla costellazione della Vergine a quella della Bilancia.
Giove continuerà ad apparire piuttosto luminoso (magnitudine superiore a -2) verso sud, dopo il tramonto del Sole, sempre nella costellazione del Sagittario. Apparirà sempre più alto appena il cielo inscurisce, ma anche un po' più debole continuando ad allontanarsi dalla Terra.
Saturno compare sempre prima verso est alla mattina, poco prima del sorgere del Sole, nella costellazione del Leone.
Urano si trova nella parte orientale della costellazione dell'Acquario ai confini con i Pesci ed ha magnitudine +5,7, mentre Nettuno brilla con magnitudine +7,9 nella parte orientale del Capricorno.



Altri fenomeni


2 ottobre: verso ovest appena dopo il tramonto del Sole, bella congiunzione fra il pianeta Venere e una sottile falce lunare (poco meno del 10%). Vedere immagine realizzata con Stellarium.




27 ottobre: verso est poco prima del sorgere del Sole, bella congiunzione fra il pianeta Mercurio e una sottilissima falce lunare (meno dell'1%). Vedere immagine realizzata con Stellarium.




Attività Antares

Sabato 4 ottobre: serata pubblica
all'Osservatorio di Monteromano
"Stelle d'Autunno"



Venerdì 10 ottobre: Serantares
al Liceo Scientifico di Lugo
Seguirà locandina

By Daniela e Angelo

Nessun commento: