sabato 27 marzo 2010

Iniziativa contro l'inquinamento luminoso

Il tuo giudizio : 
100.000 LAYERS

PERFORMANCE SONORA PER L'INSTALLAZIONE
100.000 FILTERS DI GIOVANNI LAMI

a cura di alineH: Giovanni Lami e Francesco Galli

Area Progetto, Galleria Civica di Modena
Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103, Modena
sabato 10 aprile 2010, ore 18:00

http://www.myspace.com/alineh00



Sabato 10 aprile 2010 appuntamento d'eccezione con l'arte contemporanea alla Galleria Civica di Modena in corso Canalgrande 103. A partire dalle 18:00 si svolgerà infatti una performance sonora dedicata all'installazione 100.000 FILTERS di Giovanni Lami, settimo appuntamento della nuova edizione di Area Progetto che pone l'accento sul fenomeno della progressiva perdita della visione incontaminata del cielo da parte dell'uomo, allestita a Palazzo Santa Margherita fino al prossimo 16 maggio.

100.000 LAYERS, a cura di alineH (Giovanni Lami e Francesco Galli), si ispira all'installazione fotografica dell'artista ravennate, e, più in generale, all'idea di cosmo.
Registrazioni ambientali integrate da vaste tessiture di chitarra acustica (processata analogicamente e digitalmente) per un'inedita campitura di suoni fra armonie dissonanti, basse frequenze e rumori di macchine o pseudo-macchine sullo sfondo. Un live che ripropone il clima per certi versi destabilizzante dell'installazione fotografica dove la percezione di cosa sia reale e cosa artificiale è incerta.
L'ingresso è libero.

Area Progetto è un'iniziativa dedicata alla creatività giovanile emergente promossa dalla Galleria Civica di Modena in collaborazione con l'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Modena, a cura di Silvia Ferrari, Serena Goldoni e Ornella Corradini, che a partire dal 2009, grazie alla collaborazione con il GAI, Associazione per il Circuito Giovani Artisti Italiani, interessa tutto il territorio nazionale. Giovanni Lami è stato proposto per la selezione dall'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Ravenna, partner della rassegna. La mostra è prodotta in collaborazione con Dead Meat.

100.000 FILTERS di Giovanni Lami, a cura di Silvia Ferrari, è l'immagine pura e primitiva della volta celeste che si sta riducendo e offuscando a causa dell'inquinamento luminoso delle nostre città e insieme ad essa anche la relazione profonda dell'uomo con l'idea di assoluto, quella tensione verso l'infinito che è parte della nostra stessa identità e ne mette in dubbio la centralità nell'universo.
Questi temi sono sviluppati attraverso una serie di fotografie di grande formato sospese come un grande tetto sulla testa degli spettatori, con l'immagine visibile soltanto dal lato opposto al loro passaggio; la visione delle fotografie è infatti consentita soltanto dalla balconata superiore rispetto al tetto, un espediente che dovrebbe indurre alla presa di coscienza di come la percezione del cielo notturno sia ormai un fenomeno distante dall'uomo e necessiti di un artificio per ritrovarne la purezza.
Visioni del cielo notturno contaminato dalle luci artificiali, immagini di cieli osservati da planetari, la presenza umana che funge da anonimo osservatore, paesaggi urbani illuminati da lampioni, come contrappunto al cielo stellato: nelle fotografie del giovane autore romagnolo, in cui è chiara la matrice paesaggistica del suo lavoro, la relazione tra natura e artificio si esprime in un progetto di grande intensità poetica, capace di far trasparire una presa di posizione anche critica.

Nella foto: Giovanni Lami, particolare dall'installazione 100.000 FILTERS, Area Progetto, Galleria Civica di Modena

orari:
fino al 4 maggio 2010: dal martedì al venerdì 10,30 - 13,00; 16,00 - 19,00 sabato, domenica e festivi 10,30 - 19,00. Lunedì chiuso.
a partire dal 5 maggio 2010: mercoledì - venerdì 10,30 - 13,00; 16,00 - 19,30. Sabato domenica e festivi 10,30 - 19,30. Lunedì e martedì chiuso
Ingresso gratuito

Il progetto è accompagnato da una brochure di mostra con testo critico di Silvia Ferrari e immagini a colori.

Note Biografiche

Giovanni Lami (Ravenna, 1978) consegue la laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari all'ateneo di Bologna, frequenta il corso di fotografia di Guido Guidi all'Accademia di Belle Arti di Ravenna e il corso di fotografia presso l'istituto Europeo di Design (IED) di Roma.
Come fotografo si ispira ai primi grandi paesaggisti e ritrattisti americani, riletti in chiave contemporanea, con uno spiccato interesse per il rapporto tra le persone e il loro contesto. Dal 2003 utilizza esclusivamente fotocamere di grande formato ottenendo immagini di particolare intensità introspettiva.

Francesco Galli studia metodologia e armonizzazine di arpeggi classici e melodici, esercizi pratici e teorici di scale pentatoniche e variazioni ritmiche approcciate allo strumento della chitarra acustica all'Istituto musicale di Riccione; negli alineH cura e compone tutta la parte strumentale di chitarra.


Performace live 100.000 LAYERS a cura di alineH (Giovanni Lami e Francesco Galli), sabato 10 aprile 2010 ore 18:00

Mostra Giovanni Lami 100.000 FILTERS

Sede Galleria Civica di Modena, Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103, Modena

Periodo dal 20 marzo al 16 maggio 2010

Orari
fino al 4 maggio 2010: dal martedì al venerdì 10,30 - 13,00; 16,00 - 19,00. Sabato, domenica e festivi 10,30 - 19,00. Lunedì chiuso.
a partire dal 5 maggio 2010: mercoledì - venerdì 10,30 - 13,00; 16,00 - 19,30. Sabato domenica e festivi 10,30 - 19,30. Lunedì e martedì chiuso

Ingresso libero

Per richiesta testi, approfondimenti e immagini:

Ufficio Stampa Studio Pesci, Bologna
tel. +39 051 269267 www.studiopesci.it, info@studiopesci.it

Ufficio Stampa Galleria Civica di Modena
tel. +39 059 2032883, galcivmo@comune.modena.it

Informazioni Galleria Civica di Modena, c.so Canalgrande 103, 41121 Modena
tel. +39 059 2032911/2032940 - fax +39 059 2032932
www.galleriacivicadimodena.it
Museo Associato AMACI

Nessun commento: