martedì 21 ottobre 2014

Il network di monitoraggio Fireball della NASA

Il tuo giudizio : 
Ogni notte le camere del Network NASA all-sky cameras scansionano i cieli sopra gli Stati Uniti alla ricerca di bolidi e meteore. Un software automatizzato dal NASA's Meteoroid Environment Office calcola velocità, grado di penetrazione e profonditànell'atmosfera terrestre e molti altri dati e caratteristiche. 


Ogni giorno i risultati vengono riepilogati e pubblicati su Spaceweather.com, nostro abituale punto di riferimento da molti anni per le notizie spicciole più interessanti e per monitorare alcune situazioni di carattere generale come l'attività solare e le aurore. 

Il resoconto di oggi ci mostra il sensibile incremento di attività delle ORIONIDI che stasera dovrebbero raggiungere il picco di massimo.

Il 20 ottobre 2014, il network ha registrato 28 BOLIDI (fireballs).

Di questi, 20 sono stati catalogati sporadici (casuali o non identificabili) e 8 derivanti dallo sciame delle Orionidi). Nell'immagine è rappresentato il sistema solare interno. Tutti i bolidi rilevati sono rappresentati comprensivi delle loro orbite che si intersecano in un singolo punto che rappresenta la Terra. 

Le orbite sono codificate con dei colori in funzione della velocità, dalla più bassa (red-rosso) alla più alta (blue). [ingrandisci immagine] [filmati]

Nessun commento: