domenica 22 febbraio 2015

Doppia serata fotografica al monte....

Il tuo giudizio : 
Viste le buone previsioni meteo  per la serata, potevamo osare e riprendere qualche oggetto “difficile”, più o meno esteso e luminoso. Matteo aveva fatto , una lista di possibili candidati (io avevo le idee più chiare), da scegliere poi in base alla configurazione di ripresa.
Arrivati on site ed appostati con tutto l’occorrente, cominciano esperimenti sull’accoppiata migliore per fotografare, vale a dire quale telescopio unito a quale dispositivo di cattura. Dopo circa un’ora, la scelta di Matteo è ricaduta sul rifrattore@444 mm accoppiato con la ccd Atik 11000 (raffreddata a -15°C) in dotazione all’associazione, io ho optato per la solita accoppiata astrografo 200-800 e reflex sony a 57 .  Dato che la combinazione scelta da Matteo ha un grande campo di ripresa (poco più di 5° in diagonale) la scelta per il tipo di oggetto è caduta sulla nebulosa Cono (NGC2264), visibile nella costellazione dell’Unicorno, a sinistra di Orione; questa nebulosa ad emissione si trova sulla linea immaginaria che partendo da Bellatrix prosegue oltre Betelgeuse, ad una distanza angolare da quest’ultima di poco superiore a quella che separa le due stelle del Cacciatore.
Facendo io foto "veloci" senza autoguida , ho puntato telescopio e reflex su parecchi oggetti .
Il risultato visibile sotto è la somma di 8 serie di foto riprese nei tre colori principali (R-G-B) e nella banda Ha per un totale di circa 2 ore e 40 minuti della spettacolare nebulosa cono .
Qui sotto , proponiamo il magico tripletto del Leone , tre galassie visibili nella stessa inquadratura ,  sono 60 da 1 min 1600 iso   le galassie sono M66M65 e NGC 3628.questo gruppo di galassie dista circa 35 milioni di al da noi
Di seguito , l'ammasso della vergine ( detto anche "gli occhi"...chissà perché..) , che conta circa 1500 galassie ..ma nella nostra foto...contatele voi...sempre 60 foto da 1 min 1600 iso
riproponiamo la coppia M 81-82 , con l'ospite NGC 3077 , 60 foto da 1 min 1 1600 iso . 
le galassie del grande carro , distano circa 12 milioni di al da noi e sono visibili come macchioline , anche con telescopi amatoriali .
Ora , la bellissima galassia M 33 o galassia triangolo ,  ripresa già bassa e tramontante.....33 foto da 1 min a 1600 iso .  questa galassia a spirale , ospite della costellazione del triangolo , dista da noi circa 3 milioni di al . 

Non poteva mancare uno scatto alle scintillanti pleiadi , ancora dominanti nel cielo della prima parte della serata . 45 scatti a 1600 iso. questo giovane ammasso aperto , nella costellazione del toro , dista da noi 440 al circa . 
Ic 405 o stella fiammeggiante è l'ultima foto che vi proponiamo . Oggetto insolito , nell'auriga , dove si può ricavare sicuramente di più , ma impressionante è il campo stellare...a 1630 al da noi , immortalata con 60 scatti  da 1 minuto a 1600 iso.
Come potete ben vedere ingrandendo le foto fatte al newton , spostandosi dal centro foto , le stelle si deformano sensibilmente , è un difetto tipico dei telescopi newton , migliorabile o eliminabile con degli appositi correttori......quindi in attesa che l'associazione ci passi un buon correttore di coma  :) :) , o arrivi giù dal cielo....per migliorare sempre le foto....vi salutiamo e alla prossima.


Alfredo e Matteo

3 commenti:

Matteo Reggidori ha detto...

Una bella serata passata a catturare immagini della volta stellata!
Tra l'altro credo con il record da parte di Alfredo come numero di oggetti catturati e il più lungo tempo di esposizione da parte mia...
Un saluto a tutti!

Alfredo Lolli ha detto...

record anche tornare a casa alle 4:30 , andare a lavorare e tornare poi in oss la sera seguente senza dormire.....
ma che meraviglie lassù
ciao

Alfredo Lolli ha detto...

Belle foto matte!!!!