sabato 8 settembre 2007

Giovani galassie ai confini dell'Universo

Il tuo giudizio : 
I telescopi spaziali Hubble e Spitzer hanno unito le forze per investigare nelle profondità dello spazio e del tempo, identificando 5 tra le galassie più piccole, deboli e compatte mai osservate.
Queste galassie sono da cento a mille volte più piccole della nostra gloriosa Via Lattea. Sono anche estremamente lontane; la più vicina ha un redshift pari a 4,00 mentre la più lontana ha un redshift di 5,76 il che significa che noi le vediamo quando l'Universo aveva meno di 1 miliardo di anni.
Tre di loro appaiono stirate, quasi spezzate, con una forma "a girino", sintomo del fatto che stanno interagendo con galassie vicine per formare strutture più grandi.
La predominante luce azzurra ripresa dalla camera ACS e dallo spettrometro NICMOS, montate sul telescopio Hubble, e la contemporanea assenza di luce infrarossa, come rilevato dallo Spitzer, dimostrano che si tratta di galassie decisamente giovani, formate da grandi stelle appartenenti alla prima generazione stellare.
Per noi, che siamo figli delle stelle, è come osservare i nostri antenati...

Nessun commento: