sabato 16 febbraio 2008

Il satellite spia che precipita

Il tuo giudizio : 

Dal momento che gli asteroidi a spasso per il Sistema Solare ci sfiorano solamente, proviamo noi stessi a produrre un "meteora spaziale"...

Il satellite spia USA193 è stato lanciato il 14 dicembre 2006, ma quasi immediatamente finì fuori controllo a causa di un'avaria nel computer centrale. Alla fine di gennaio di quest'anno un funzionario americano ha dichiarato che il deterioramento della sua orbita dovrebbe farlo precipitare tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo (http://www.corriere.it/esteri/08_gennaio_27/satellite_spia_fuori_controllo_cc1698c4-ccba-11dc-bed8-0003ba99c667.shtml).

Il satellite dovrebbe contenere alcuni sostanze pericolose (hazardous materials) come idrazina e berillio. L'ipotesi che potesse contenere un generatore termoelettrico a radioisotopi, cioé materiale radioattivo per la produzione di energia, è stata smentita da Gordon Johndroe del Consiglio Nazionale della Sicurezza. Questo satellite che ha le dimensioni di 4-5 metri e il peso approssimativo di 4,5 tonnellate, potrebbe precipitare in una zona del continente nordamericano ma al momento è ancora difficile fare previsioni precise. Il 14 febbraio scorso funzionari degli Stati Uniti hanno dichiarato che è allo studio un piano per distruggere il satellite spia prima del suo rientro in atmosfera mediante il lancio di un missile SM-3. Motivazione ufficiale: ridurre i rischi... o forse impedire che sofisticata tecnologia possa finire in mani straniere!

Nessun commento: