venerdì 25 febbraio 2011

SHUTTLE DISCOVERY IN ORBITA ! (per l'ultima volta)

Il tuo giudizio : 

"ROCK 'N ROLL DISCOVERY !!!"

Lo Shuttle Discovery ha lasciato una brillante scia di fuoco e fumo nel pomeriggio di ieri, Giovedì, quando è salito in orbita per una missione molto importante per la Stazione Spaziale Internazionale.

Il lancio avviene(finalmente) dopo un problema tecnico dell'ultimo minuto (letteralmente!) che ha lasciato solo quattro secondi nella finestra di lancio e in pratica solo due secondi effettivi, a causa dei controlli sul serbatoio esterno del carburante.

"Mike Leinbach (direttore di lancio Shuttle)ha avuto un secondo in più del necessario per svolgere il lavoro, quindi c'era un sacco di margine," ha dichiarato Mike Moses, presidente del Mission Management Team. Ciò nonostante, ha scherzato, "ho avuto meno palpitazioni cardiache nei secondi finali del conto alla rovescia".

Leinbach ha detto che le simulazioni di lancio hanno condizionato la squadra dei controllori nel gestire la tensione dell'ultimo secondo prima della decisione del "go" finale che deve essere assunta senza mettere minimamente a repentaglio una missione.

"Questo è stato un evento per il libro dei record", ha detto Leinbach. "Può sembrare un po' assurdo a persone al di fuori dei nostri team ma è solo grazie ai meriti di squadra che siamo riusciti in questo."

Il lancio della navetta non è l'unica cosa che è avvenuta ieri nel contesto delle attività spaziali internazionali.

Proprio mentre il serbatoio del Discovery ha finito di essere alimentato con il carburante, l'Automated Transfer Vehicle dell'Agenzia spaziale europea ha attraccato alla stazione spaziale. Il Trasporto, senza persone a bordo, era stato lanciato dal Sud America la scorsa settimana su un vettore Ariane V.

"Questa è stata una giornata di volo spaziale abbastanza "tremenda" per noi", ha detto BLL Gerstenmaier, amministratore della NASA per le operazioni spaziali. "Per noi stare seduti qui oggi, con questi due eventi che si verificano contemporaneamente, è un fatto piuttosto sorprendente."



Con un nuovo modulo della Stazione Spaziale Internazionale nel suo vano di carico, il Discovery ha iniziato la sua ultima missione partendo verso il cielo blu della Florida.

Il volo trasporta importanti pezzi di ricambio per la Stazione Spaziale Internazionale e il modulo Express Logistics Carrier-4.

L'astronauta Steve Bowen ha sostituito il collega Tim Kopra come Specialista di Missione a seguito di un infortunio in bicicletta avvenuto il 15 gennaio che ha impossibilitato Kopra a sostenere l'impegno del lancio.

Bowen ha volato sullo shuttle Atlantis nel maggio 2010 come parte dell'equipaggio STS-132 e partecipare a questa missione STS-133 lo rende il primo astronauta che abbia volato in due missioni consecutive.

Nessun commento: