sabato 27 ottobre 2012

Ops! Una cometa è ... nei guai?

Il tuo giudizio : 
I Telescopi Faulkes,
Una cometa è... nei guai? Gli astrofili hanno tenuto d'occhio la Cometa 168P/Hergenrother dal 1° ottobre da quando, improvvisamente, è aumentata di intensità di ben 500 volte, passando repentinamente dalla magnitudine 15 alla magnitudine 8.

In quel momento, la cometa stava avvicinandosi al perielio (1,4 UA).

Alcuni osservatori hanno ipotizzato che il riscaldamento solare avrebbe causato la frattura del nucleo della fragile cometa . 

Ieri sera, gli amici astrofili dell'associazione friulana di astronomia di Remanzacco (ITALIA)  hanno trovato prove a sostegno di questa idea.

"Utilizzando in remoto il telescopio Faulkes North (Haleakala) abbiamo rilevato una frammentazione della Cometa 168P", scrive Ernesto Guido insieme ai suoi colleghi.




"Le nostre immagini, eseguite il 26 ottobre, rivelano la presenza di un nucleo secondario o di un frammento, a circa due secondi d'arco dalla  principale condensazione centrale della cometa 168P." Questo è probabilmente un pezzo di ghiaccio e roccia che emerge dalla nube di gas e polveri che circonda il nucleo principale, che resta ancora nascosto all'interno. 

Le comete sono notoriamente fragili, quindi il fatto che la cometa 168P/Hergenrother  si sia potuta spezzare in questo modo non costituisce motivo di sorpresa .

L'unica domanda è: che cosa accadrà dopo? Potrà la cometa dividersi in due, con due teste e due code, seguiremo il frammento e il corpo principale che si separeranno? O è il preludio ad una disintegrazione più completa? 

Tutti gli astrofili sono invitati a seguire gli sviluppi, mentre la cometa rimane abbastanza brillante da poter essere osservata attraverso telescopi amatoriali. 

Qui (LINK) ci sono le coordinate della cometa.

Nessun commento: