giovedì 1 novembre 2012

ISS manovra per evitare detriti spaziali

Il tuo giudizio : 

Ieri sera, alcuni propulsori del cargo Progress 48 ancora attraccato alla ISS sono stati usati per aumentare l'altitudine della stazione ISS in una manovra atta ad evitare la collisione con detriti di un piccolo frammento derivato dai resti del distrutto satellite Iridium 33. Solo una serie di propulsori su un unico collettore è stata utilizzata per eseguire il reboost alle 6:08 CDT, invece delle previste due serie di propulsori a due collettori, che comporta normalmente un cambiamento di altitudine ridotta.

La scelta di un collettore singolo è stato il risultato di una particolare configurazione software, ma la propulsione è durata solo 10 minuti arrestandosi  automaticamente a causa dell'esaurimento delle risorse dei propulsori.

Nonostante il fatto che la manovra abbia raggiunto solo circa il 72 per cento della modifica di altitudine prevista, l'obiettivo di manovra di allontanamento dai detriti è stata compiuta e non è stata necessaria nessuna manovra supplementare.

Il reboost ha aumentato l'altitudine della stazione di 0,18 miglia terrestri in apogeo e 0,49 miglia terrestri al perigeo.

La stazione è attualmente in orbita ad un'altitudine di circa 420 km.

Nessun commento: