domenica 28 febbraio 2010

Comunicato dall'ESO in merito al sisma in CILE

Il tuo giudizio : 


Per vostra informazione, vi comunichiamo che il seguente annuncio è stato pubblicato sul sito dell' Eurpoean Southern Observatory:

ESO esprime il proprio sostegno e la propria partecipazione per le vittime occorse a causa del terremoto in Cile. Nessun danno è stato riscontrato alle strutture ed alle location di pertinenza degli osservatori dell'ESO.

Sabato 27 febbraio 2010 un terremoto di magnitudo 8,8 ha colpito il Cile centrale alle 03:34 ora locale (07:34 CET). L'epicentro è stato rilevato a 115 km a nord-nord-est della città di Concepción ed a 325 km a sud-ovest della capitale Santiago. Il terremoto ha causato perdite significative e ingenti danni nel paese.

ESO esprime le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime, e la sua simpatia e il supporto che sarà possibile offrire per tutte le persone colpite dal terremoto.

Pur essendo uno dei più forti terremoti mai registrati tra i 7 maggiori registrati in tutto il mondo, i siti degli osservatori ESO non hanno subito alcun danno grazie al fatto che sono progettati per sopportare l'attività sismica ed anche grazie alla loro distanza dall'epicentro.

A La Silla, la sospensione della fornitura elettrica ha causato il fermo delle osservazioni durante la notte. Il Paranal Observatory, il telescopio APEX e l'ALMA Operations Facility e Array Operations Site non sono stati coinvolti.



Nessuna vittima è segnalata tra il personale ESO. Allo stato attuale, vengono registrate interruzioni di corrente e interruzioni di rete. Ciò significa che le comunicazioni può essere limitate. E' lecito attendersi difficoltà o sospensioni dei viaggi per il personale all'interno del Cile. Esortiamo gli astronomi aventi osservazioni previste agli osservatori dell'ESO a sospendere il loro viaggio in Cile fino a nuovo avviso. Voli internazionali da e per aeroporto internazionale di Santiago sono al momento annullati o deviati. Informazioni sui programmi di osservazione saranno forniti in data da destinarsi.

Per saperne di più : ESO announcement 1010:
http://www.eso.org/public/events/announcements/ann1010/index.html

Saluti,
The ESO education and Public Outreach Department
28 February 2010

Dr. Paola Rebusco

Nessun commento: