venerdì 1 luglio 2011

Eventi astronomici del mese - Luglio 2011

Il tuo giudizio : 
Questi i principali eventi astronomici del mese di luglio 2011.

Luna

1 luglio: Luna nuova (ore 10e55 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 376˙811 km

8 luglio: primo quarto di Luna (ore 08e31 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 374˙695 km

15 luglio: Luna piena (ore 08e42 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 388˙267 km

23 luglio: ultimo quarto di Luna (ore 07e03 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 397˙766 km

30 luglio: Luna nuova (ore 20e40 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 371˙966 km

Piogge meteoriche

28 luglio: Delta Acquaridi

Corpo progenitore: sconosciuto. Date attive: 15 luglio - 19 agosto.

ZHR massimo: 16-20 meteore/ora. Illuminazione lunare: inesistente.

Pianeti

Mercurio raggiunge la massima elongazione orientale (26,8 gradi) il 20 luglio. Le migliori condizioni per la sua osservazione, tuttavia, si verificano fino a metà del mese. Il 26 luglio si viene a trovare poco meno di 3 gradi sotto Regolo, la stella alfa del Leone.

Il lungo periodo di visibilità mattutina di Venere è ormai giunto al termine. Sempre più basso sull’orizzonte nord-orientale, scompare giorno dopo giorno nelle luci dell’alba.

Marte è visibile prima dell’alba verso est-nordest, tra le stelle del Toro.

Giove è visibile nella seconda parte della notte, guardando verso est, appena sotto la poco appariscente costellazione dell’Ariete. A fine luglio sorge praticamente a mezzanotte e prepara il grande spettacolo di fine estate ed inizio autunno.

Saturno è ancora visibile nella prima parte della notte, sempre vicinissima a Porrima, la stella gamma della costellazione della Vergine. Tuttavia il tempo di visibilità si riduce rapidamente durante il mese, dal momento che a fine luglio tramonta poco dopo le 23.

Urano, praticamente stazionario, è osservabile nella seconda parte della notte sotto la testa occidentale dei Pesci.

Nettuno, che anticipa Urano di oltre 30 gradi, è rintracciabile dopo la mezzanotte verso sud-est, tra le stelle Iota e Theta (Ancha) della costellazione dell’Acquario.

Altri fenomeni e configurazioni

3 luglio: la Luna (sottilissima falce crescente al 7%) e Mercurio vanno a coricarsi insieme, verso ovest-nordovest, tra le luci del lungo crepuscolo di inizio estate.

4 luglio: Terra all’afelio Il nostro pianeta si viene a trovare alla massima distanza dal Sole: 152.141.033 km. (1,017 Unità Astronomiche).

4 luglio: la Luna (fase al 14%) si viene a trovare poco più di 7 gradi sotto Regolo, la bellissima stella alfa del Leone che va a tramontare.

6 luglio: congiunzione Marte-Aldebaran, poco prima dell’alba, verso est, dove domina la costellazione del Toro.

7 luglio: la Luna quasi al primo quarto (fase al 45%) si viene a trovare poco più di 8 gradi sotto Saturno.

8 luglio: congiunzione Luna-Spica. Il nostro satellite (fase crescente al 56%) si trova 3 gradi e mezzo sotto la bellissima stella alfa della Vergine.

24 luglio: congiunzione Luna-Giove. La Luna (fase calante al 43%) e Giove sorgono insieme e si fanno compagnia per tutta la seconda parte della notte.

27 e 28 luglio: congiunzione Luna-Marte. Verso mattina in direzione est, una sottile falce lunare (fase calante inferiore al 15%), si viene a trovare 6 gradi più ad ovest (il 27 luglio) o 6 gradi più ad est (il 28 luglio) rispetto al pianeta rosso.

Attività Antares

Sabato 2 luglio
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
I miti del cielo estivo

Sabato 23 luglio
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
Sagittario: il centro della Via Lattea"

Sabato 30 luglio
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
Ammassi e nebulose d’Estate"

By Daniela e Angelo

Nessun commento: