martedì 1 aprile 2014

Eventi astronomici del mese - Aprile 2014

Il tuo giudizio : 

Questi i principali eventi astronomici del mese di aprile 2014.
Luna
7 aprile: primo quarto di Luna (ore 10e33 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 405˙179 km
15 aprile: Luna piena (ore 09e45 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 388˙704 km
22 aprile: ultimo quarto di Luna (ore 09e54 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 367˙513 km
29 aprile: Luna nuova (ore 08e18 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 379˙763 km
Piogge meteoriche
21-22 aprile: Liridi
Le date attive vanno dal 19 al 25 aprile. Corpo progenitore: cometa C/1861 Thatcher; frequenza massima 16-30 meteore/ora.
Il radiante si trova in una costellazione tipicamente estiva (vedere immagine) per cui è sufficientemente alto solo nella seconda parte della notte proprio quando la Luna sorge, con una fase calante ben oltre il 50%; l’illuminazione lunare sarà quindi piuttosto fastidiosa.
Pianeti
Mercurio è visibile, con difficoltà, nella prima decade del mese all’alba, verso est. Poi scompare tra le luci dell’aurora, avvicinandosi velocemente al Sole e il giorno 26 aprile è in congiunzione superiore con il Sole. Riapparirà a sinistra della nostra stella a metà del mese di maggio, nella migliore apparizione serale del 2014.
Venere è visibile al mattino verso sudest. Anche se angolarmente lontano dal Sole (ben 45 gradi) non è molto alto sull’orizzonte; tuttavia grazie alla sua notevole magnitudine (-4,2) è praticamente impossibile non notarlo anche quando il cielo è schiarito!
Marte è in opposizione al Sole il giorno 8 aprile per cui è visibile tutta la notte, tra le stelle della Vergine dove si sposta, sera dopo sera, verso la stella Porrima (gamma Virginis). Il suo diametro apparente supera i 15 secondi d’arco, per cui è possibile osservare discreti dettagli sulla sua superficie. Il pianeta rosso mostra verso la Terra l’emisfero boreale in piena stagione estiva, con la calotta settentrionale alla sua minima estensione.
Giove è sempre il protagonista principale della prima parte della notte, nel bel mezzo della costellazione dei Gemelli. Con magnitudine -2 è l’unico astro in grado di superare in luminosità Sirio, la stella più luminosa del cielo. All’inizio del mese culmina al meridiano quando il Sole va a tramontare; a fine mese tramonta poco dopo l’una di notte.
Saturno è visibile per gran parte della notte, tra le stelle della Bilancia. A fine mese sorge una mezzoretta dopo il tramonto del Sole. L’opposizione è sempre più vicina.
Urano è in congiunzione con il Sole il giorno 2 aprile per cui è inosservabile per tutto il mese.
Nettuno è teoricamente osservabile, verso sudest, poco prima del sorgere del Sole, in particolare a partire dal 12 aprile, giorno in cui il pianeta più lontano del Sistema Solare si trova meno di un grado sotto Venere.
Altri fenomeni e configurazioni
6 aprile: congiunzione Luna-Giove. Il nostro satellite naturale (fase crescente al 45%) accompagna in cielo, dal loro apparire al crepuscolo fino al loro tramonto, il gigante del Sistema Solare (magnitudine -2,16). I dioscuri Castore e Polluce vegliano su di loro, mentre più vicino all’orizzonte il gigante Orione va a tramontare rapidamente a sancire la fine della stagione invernale.
12 aprile: congiunzione Venere-Nettuno. Il pianeta più luminoso (-4,22) e il pianeta più lontano del Sistema Solare si avvicinano a meno di un grado, tra le stelle dell’Acquario tra est e sudest. In un cielo che si va rapidamente schiarendo non è facile rintracciare al telescopio il debole Nettuno (7,84).
14 aprile: congiunzione Luna-Marte. La Luna piena e il pianeta rosso (magnitudine -1,43) sorgono insieme e, insieme, vanno a tramontare, fra le stelle della Vergine, sotto lo sguardo della bellissima Spica, stella alfa della costellazione.
15 aprile: eclisse totale di Luna, purtroppo non visibile dalle nostre zone (link)
17 aprile: congiunzione Luna-Saturno. La Luna (fase calante al 97%) sorge insieme a Saturno (magnitudine 0,17) tra le stelle della Bilancia e accompagna in cielo il Signore degli Anelli fino alle prime luci dell’alba, quando i due astri vanno a tramontare.
26 aprile: congiunzione Luna-Venere. Una sottile falce lunare (fase calante all’11%) e il solito luminosissimo Venere impreziosiscono il cielo verso est, alle prime luci dell’alba.
Attività Antares
Venerdì 11 aprile 2014
SerAntares al Liceo Scientifico di Lugo
Seguirà locandina
By Daniela e Angelo

Nessun commento: