martedì 4 novembre 2008

Installazione della piastra del nuovo telescopio Diemme

Il tuo giudizio : 
Ultimata la fase di preparazione colonna, ieri sera un manipolo di soci "determinati a tutto" hanno affrontato una delle ultime fatiche, ma quella che richiedeva un attenzione particolare: l'orientamento al nord astronomico della piastra supporto del telescopio Marcon, acquistato con la sponsorizzazione Diemme.

Grazie alla strumentazione portata dal nostro insistituibile geometra Daniele Mecati abbiamo condotto una lotta tra nuvole fastidiose, alla ricerca della Polare perduta (vedi foto di Angelo...assorto e concentrato!).
Dopo un ora di tentativi una schiarita fortunata ci ha concesso di deterninare la corretta posizione del polo nord celeste e orientare così la piastra, non senza alcuni ...colpi di scena!

Alla fine è andato tutto bene, grazie al grade Franco abbiamo fissato la piastra, ed ora non ci aspetta che aspettare con ansia il 24-25 novembre, i giorni previsti per la consegna!



3 commenti:

Angelo Venturelli ha detto...

Ragazzi...
è veramente un periodo bellissimo!
Il nuovo telescopio targato DIEMME sta unendo e fortificando il gruppo, alimentando nuovo entusiasmo!!
Sarebbe bello che il gruppo si allargasse ancor di più.

Enrico Montanari ha detto...

Sarebbe fantastico! Io spero che il nuovo strumento possa suscitare l'interesse degli studenti, magari ad iniziare daquelli del liceo scientifico. Ricordo che il Liceo di Lugo possiede una camera CCD di buon livello, e si potrebbe iniziare ad usarla ed anche un domani fare delle piccole ricerche di astronomia applicata...

Roberto Baldini ha detto...

Beh... l'associazione esiste proprio per lavorare insieme sulla stessa passione condivisa! Il problema è vincere le reticenze classiche: "eh... ma non ho molto tempo...", "Si mi piacerebbe ma io non ne so molta...", "si ma io non ho uno strumento...", "mi piacerebbe ma .... ecc.ecc".

Bisogna decidere quanto si desidera una cosa... altrimenti resterà un sogno al quale vengono tarpate le ali dell'entusiasmo.

Noi tutti facciamo salti mortali per riuscire a trovare il tempo, abbiamo sicuramente motivazioni più radicate perchè abbiamo costruito associazione ed osservatorio ma abbiamo anche trovato fantastici compagni di viaggio mentre realizzavamo i nostri sogni !

L'impegno di trasmettere la nostra passione ce lo mettiamo ad ogni occasione.... la speranza di raccogliere nuovi compagni di viaggio non muore mai.