mercoledì 8 agosto 2012

Astronomia, ed Osservatorio che passione!

Il tuo giudizio : 

E' bello vedere l'Osservatorio vivo, utilizzato sempre più spesso, e nella fattispecie voglio ringraziare Matteo ed Alfredo che stanno dando all'associazione un nuovo impulso osservativo, necessario per rendere sempre nuova e sfidante la vita del Grupo Antares.

Vedere il piazzale tutto impegnato nella ricerca di oggetti, o per fare delle fotografie, mi riporta indietro di circa 17 anni, all'estate del 1995 quando ancora qui non c'era nulla, se non il sogno di Luigi Pozzi di costruire qualcosa che suggellasse la nostra passione per il cielo e le stelle. La scoperta del sito, quella sera di giugno, l'attesa del tramonto, il montaggio del telescopio, e la magia di vedere comparire le nubi di stelle della via lattea, sono scolpite in maniera indelebile nella memoria di molti di noi.

E poi quelle lunghissime notti a cercare risposte alla nostra sete di infinito, le foto con la pellicola, senza sapere come sarebbe stato il risultato, insomma il sito è cresciuto fino a diventare l'osservatorio di oggi, nutrito dalla passione e dal lavoro di tutta l'associazione.


Ed è commovente per me vedere che qualcuno sta raccogliendo il testimone che ci era stato donato dalla generazione precedente, quella dei Bartolotti, dei Roccati, dei Tampieri, dei Bacchini e dei Minardi, di tutti coloro che hanno sempre guardato verso l'alto, per trarre ispirazione per le loro scelte quotidiane. E nonostante la tecnologia di oggi, vedere sorgere la Luna ieri sera, rosso sangue dalla pianura, è stata la stessa emozione come le notti di tanti anni fa, e la luce di Alfredo, con il suo telescopio, sotto al tappeto della Via Lattea, mi ha riportato a quelle maratone sotto le stelle, con la lampadina rossa in testa, per cercare il tesoro sulla mappa, per poi puntarlo in cielo, e sognare di viaggiare nell'universo...

Enrico

1 commento:

Matteo ha detto...

E' interessante e molto emozionante poter far parte di un associazione del genere, così dedita e impegnata alla diffusione dell'astronomia. Sono felice di farne parte e di contribuire! La foto della Luna, così come vedere il suo sorgere dal vivo, è spettacolare ma devo dire che l'osservazione visuale che Alfredo stava compiendo con la nostra galassia sullo sfondo ha un chè di magico.

Ciao!