mercoledì 15 giugno 2011

Eclisse totale di Luna - APERTURA Osservatorio di Monteromano per lo spettacolo

Il tuo giudizio : 
Questa sera, dopo il tramonto, sarà spettacolo all'Osservatorio di Monteromano: la Luna entrerà nel cono d'ombra della Terra e verrà così eclissata. In questa occasione l'eclisse sarà totale e quasi centrale, per cui sarà visibilissimo il fenomeno della Luna Rossa.

Come è possibile osservare nell'immagine, le fasi che caratterizzano un'eclisse di Luna sono fondamentalmente sei:
  1. l'inizio dell'entrata nella zona di penombra, che segna l'inizio del fenomeno (in questo caso avviene alle ore 19e25),
  2. l'inizio dell'entrata nel cono d'ombra (ore 20e23),
  3. la completa entrata nel cono d'ombra (ore 21e22),
  4. l'inizio dell'uscita dal cono d'ombra (ore 23e03),
  5. l'inizio dell'uscita dalla zona di penombra (ore 00e02),
  6. la completa uscita dalla zona di penombra, che segna il termine del fenomeno (ore 01e01).
Ricordiamo che la Luna, pur muovendosi apparentemente da est verso ovest nell'arco di una notte, in realtà si muove rispetto alle stelle fisse da ovest verso est. Il moto apparente è infatti causato dalla veloce rotazione terrestre attorno al proprio asse in circa 24 ore. Il moto reale da ovest verso est è causato invece dal moto orbitale del nostro satellite attorno alla Terra, moto che avviene in senso antiorario. Per questo motivo i fotogrammi dell'immagine sopra vanno letti da destra verso sinistra.
Dal momento che l'inizio del fenomeno avviene alle ore 19e25 mentre la Luna sorge solo alle ore 20e50, il nostro satellite si rende visibile sopra l'orizzonte già parzialmente eclissato. Le prime fasi dell'eclisse totale sono quindi visibili solo disponendo di un orizzonte perfettamente libero... come ad esempio dal piazzale dell'Osservatorio! ;-))
Ho provato a simulare con StarryNight la vista dell'evento dal piazzale dell'Osservatorio.
  • Ore 22e15 circa: la Luna si trova nella fase centrale del fenomeno (le due circonferenze marroncine nelle immagini che seguono rappresentano i confini del cono d'ombra, la piccola, e del cono di penombra della Terra, la grande).
  • Ore 23e03: la Luna inizia ad uscire dal cono d'ombra e termina il fenomeno della Luna Rossa.
  • Ore 00e02 del 16 giugno: la Luna esce completamente dal cono d'ombra e contemporaneamente passa dalla costellazione dell'Ofiuco, la tredicesima costellazione che si trova sull'Eclittica, a quella del Sagittario.
  • Ore 01e01 del 16 giugno: con l'uscita completa del disco lunare dalla zona di penombra termina l'evento. La Luna piena illuminerà il cielo per il resto della notte. E' utile ricordare che l'eclisse di Luna avviene ovviamente in tempo di Luna piena, quando cioé la Luna sorge mentre il Sole tramonta all'orizzonte opposto, mentre l'eclisse di Sole avviene in tempo di Luna nuova, quando cioé i due oggetti sorgono contemporaneamente!
Un'ultima osservazione: non so quanti di voi abbiano notato che il nostro satellite impiega praticamente un'ora per passare il confine ombra-penombra o viceversa, mentre la durata della totalità dura circa un'ora e quaranta minuti (perché non è perfettamente centrale). Gli antichi avevano notato ciò e dai tempi più lunghi tra le durate delle varie eclissi ricavarono che la Luna è due volte e mezza più piccola della Terra. In realtà è 3,5 volte circa più piccola, però da queste osservazioni gli antichi ricavarono le prime misure attendibili sulle dimensioni degli oggetti celesti più vicini!

Nessun commento: