mercoledì 1 giugno 2011

Eventi astronomici del mese - Giugno 2011

Il tuo giudizio : 
Questi i principali eventi astronomici del mese di giugno 2011.

Luna

1 giugno: Luna nuova (ore 22e05 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 393˙903 km

9 giugno: primo quarto di Luna (ore 03e11 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 384˙399 km

15 giugno: Luna piena (ore 21e16 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 373˙978 km

23 giugno: ultimo quarto di Luna (ore 12e50 tempo locale)

Distanza Terra-Luna: 403˙291 km

Piogge meteoriche

Nessuna di particolare rilevanza.

Pianeti

Mercurio è visibile con grande difficoltà i primissimi giorni del mese all’alba verso est. Poi si avvicina rapidamente al Sole e il 13 giugno è in congiunzione superiore. Riappare quindi in prossimità dell’orizzonte occidentale, al tramonto del Sole, ma solo gli ultimi giorni del mese la sua osservazione è sufficientemente agevole, quando si viene a trovare pochi gradi più a sud di Polluce.

Venere continua ad essere l’oggetto più luminoso all'alba verso est, ma risulta sempre più basso sull’orizzonte e impastato nella luce crepuscolare. La mattina del 30 giugno, con il Sole già alto (ore 8e30 tempo locale), viene letteralmente sfiorato da una sottilissima falce lunare con fase crescente all’1%, ad un passo dal resto di supernova M1 nella costellazione del Toro.

La visibilità di Marte è in costante anche se lento miglioramento. A fine giugno lo si può facilmente osservare tra le stelle del Toro, sorgendo un paio di ore prima del Sole.

Giove è visibile senza difficoltà al mattino, verso est, già ad inizio mese. A fine giugno sorge un’ora e mezza prima del crepuscolo e prepara il grande spettacolo di fine estate ed inizio autunno.

Saturno è ancora visibile per gran parte della notte vicinissima a Porrima, la stella gamma della costellazione della Vergine, anche se, quando il cielo si fa scuro, è già culminato al meridiano. A metà del mese riprende il suo moto diretto (da ovest verso est).

Solo nella seconda metà del mese è possibile osservare Urano sotto la testa occidentale dei Pesci, prima dell’alba.

Nettuno è rintracciabile prima dell’alba, verso sud-est tra le stelle Iota e Theta (Ancha) della costellazione dell’Acquario.

Altri fenomeni

7 giugno: congiunzione Luna-Regolo. Il nostro satellite (fase crescente al 36%) avvicina la stella principale del Leone.

10 giugno: congiunzione Luna-Saturno-Spica. La Luna (fase crescente al 70%) forma il vertice basso di un triangolo i cui due vertici superiori sono la bellissima Spica e Saturno, a sua volta in congiunzione strettissima (appena 15 minuti d’arco) con Porrima, la terza stella più luminosa della Vergine.

14 giugno: congiunzione Luna-Antares. La Luna, praticamente piena, fa compagnia tutta la notte in cielo alla stella alfa dello Scorpione, Antares!

15 giugno: eclisse totale di Luna. In Romagna, il nostro satellite sorge alle ore 20e50, per cui già parzialmente immerso nell’ombra del nostro pianeta. La totalità dura un’ora e 40 minuti, dalle 21e22 alle 23e03 (vedere immagine).

Per maggiori dettagli, vedere i due link della NASA: http://eclipse.gsfc.nasa.gov/eclipse.html e http://eclipse.gsfc.nasa.gov/OH/OH2011.html#LE2011Jun15T

21 giugno: solstizio d’Estate (ore 18e17 tempo locale). Il Sole raggiunge la massima altezza in cielo, alle nostre latitudini poco meno di 70° sopra l'orizzonte, per cui rimane sopra l'orizzonte il maggior numero di ore nell'arco di una giornata: quasi 15ore e 40minuti. Tuttavia, per effetto della differente velocità orbitale (seconda legge di Keplero), il giorno in cui il Sole sorge prima è il 16 giugno mentre il giorno in cui il Sole tramonta più tardi è il 26 giugno.

26 giugno: congiunzione Luna-Giove. Verso mattina in direzione est, una sottile falce lunare (fase calante al 26%), si viene a trovare quasi 5 gradi più a nord del gigante del Sistema Solare.

Attività Antares

Mercoledì 1 giugno
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
Ultime costellazioni di Primavera

Sabato 25 giugno
Serata pubblica Osservatorio Monteromano
Via Lattea: la via degli Dei"

By Daniela e Angelo

Nessun commento: