sabato 6 settembre 2008

La sonda Rosetta incontra l'asteroide

Il tuo giudizio : 
Ieri, 5 settembre, alle ore 18e58 Tempo Universale, la sonda europea Rosetta ha sfiorato l'asteroide 2867Steins. L'incontro è avvenuto nel bel mezzo della Fascia Principale, tra l'orbita di Marte e quella di Giove. La sonda è passata ad appena 800 km dall'asteroide, lanciata ad una velocità relativa di quasi 31.000 km/h. In quel momento si trovava a 360 milioni di km dalla Terra, per cui il segnale radio impiegava 20 minuti per partire dal centro di controllo di Darmstadt, in Germania, ed arrivare alla sonda!

Steins è apparso come un piccolo asteroide a forma di diamante, del diametro di 4,6 km e che ruota in circa 6 ore. Secondo la catalogazione degli asteroidi proposta a metà degli anni '80 da David Tholen, dovrebbe essere di tpo E. Tuttavia occorreranno parecchi giorni per analizzare tutti i dati inviati dalla sonda durante il suo passaggio ravvicinato (in realtà l'osservazione e lo studio dell'asteroide continueranno fino al 10 settembre), dati che ci aiuteranno a capire meglio questi piccoli oggetti e come si è formato il Sistema Solare.

Ricordiamo che la sonda Rosetta è partita il 2 marzo 2004 ed ha già percorso 3,7 miliardi di chilometri a spasso per il Sistema Solare. Ha ricevuto la spinta da tre assist gravitazionali, due dalla Terra (marzo 2005, novembre 2007) ed uno da Marte (febbraio 2007). Il 17 dicembre di quest'anno si troverà alla massima distanza dal Sole che l'orbita attuale le permette; poi tornerà ad incontrare la Terra (l'appuntamento è fissato per il 13 novembre 2009) da cui riceverà l'ultima spinta gravitazionale. Nel maggio 2014, finalmente, la sonda incontrerà il suo obiettivo primario: il nucleo della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. A quel punto, questa sorta di vagabondo dello spazio avrà percorso ben 6,5 miliardi di chilometri!
Ah, dimenticavo... nel frattempo (10 luglio 2010) Rosetta incrocerà un altro asteroide: 21Lutetia.

1 commento:

Anonimo ha detto...

FantasticAntares!
Bravi, proseguite cosi!