mercoledì 11 agosto 2010

Il radiante delle stelle cadenti

Il tuo giudizio : 
In queste sere di stelle cadenti, impegnati come siamo in giro per la Romagna oltre che all'Osservatorio di Monte Romano, una delle domande più frequenti che ci viene posta è: da dove escono le stelle cadenti?

Approfitto della bellissima immagine ripresa da un bravissimo astrofotografo (Fred Bruenjes e già più volte pubblicata su Astronomy Picture of the Day) per spiegare meglio il concetto di radiante.
Nella ripresa grandangolare si evidenziano numerose striscie luminose in ogni direzione, che tuttavia convergono tutte verso lo stesso punto, il radiante appunto. Nel caso specifico delle stelle cadenti di metà agosto il radiante si viene a trovare nella costellazione del Perseo (allego anche la stessa immagine dove sono ricostruiti gli asterismi delle costellazioni riprese nell'inquadratura) e per questo motivo la pioggia meteorica viene denominata Perseidi.

Benchè le le particelle di polvere cometaria responsabili delle stelle cadenti si muovano nella medesima direzione, l'effetto prospettico dovuto alla elevata velocità con cui la Terra attraversa la polvere rilasciata dalla cometa fa sembrare che le meteore escano tutte dal medesimo punto. E' una situazione simile a quando si viaggia in auto di notte durante una nevicata: l'impressione è che i fiocchi di neve compaiano improvvisamente per "aprirsi" verso di noi in tutte le direzioni.
Buone stelle cadenti a tutti!
Mentre, una notte, se n'annava a spasso,
la vecchia Tartaruga fece er passo
più lungo de la gamba e cascò giù
co' la casa vortata sottinsù.
Un Rospo je strillò: “Scema che sei!
Queste so' scappatelle
che costano la pelle...”
“Lo so”, rispose lei,
“ma, prima de morì, vedo le stelle.”
La Tartaruga (Trilussa)

Nessun commento: