lunedì 17 agosto 2009

Ferragosto all'osservatorio con stelle e pianeti

Il tuo giudizio : 

E' ancora vivo il ricordo della magnifica serata all'osservatorio di sabato sera, 15 agosto 2009, con grandissima affluenza di pubblico che ha festeggiato un cielo da manuale, con Via Lattea scolpita in cielo e Giove che brillava luminoso sulla coda del Capricorno. Tra gli ospiti anche la graditissima presenza della famiglia Melandri, grazie a cui è stato possibbile installare il magnifico telescopio Diemme, da 50 cm di diametro. Mentre sul piazzale venivano spiegate costellazioni e miti, tra una meteora e l'altra, dentro cupola l'occhio del telescopio regalava in successione immagini mozzafiato: Vega, epsilon Bootes (la Pulcherrima), M13, M92, M11, M17, la Saturn Nebula NGC 7009 e la sempre spettacolare M57, la nebulosa ad anello della Lira. Poi è stata la volta dei pianeti, Giove che presentava una Grande Macchia Rossa da manuale, bellissimo sia al guida che al fuoco cassegrain, poi Urano e Nettuno. Giove comunque lasciava senza fiato, con le sue bande colorate ondulate, gli ovali bianchi e dettagli finissimi come mai avevamo visto in precedenza.
La serata si è poi conclusa con osservazioni degli ammassi globulari M2 M15 e della galassia NGC7331 in pegaso, giusto per dare uno sguardo sugli sconfinati spazi al di là del nostro gruppo locale... Una serata da ricordare! Allego qualche immagine alcune di esse si riferiscono alla sera del 14 agosto, quando il cielo e giove hanno dato un simile spetacolo di colori ed immagini mozzafiato!

Luna (Notte del 14/8)


Saturn Nebula

Urano

Giove con satelliti (14/8)

2 commenti:

Luigi Foschini ha detto...

Sono proprio delle belle immagini: complimenti!

Enrico Montanari ha detto...

Notevole la qualità delle ottiche Marcon! Il telescopio Diemme è un gran valido strumento!