domenica 1 luglio 2012

Eventi astronomici del mese - Luglio 2012

Il tuo giudizio : 
Questi i principali eventi astronomici del mese di luglio 2012.
Luna
3 luglio: Luna piena (ore 20e54 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 384˙400 km, esattamente la distanza media Terra-Luna!
11 luglio: ultimo quarto di Luna (ore 03e51 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 396˙778 km
19 luglio: Luna nuova (ore 06e27 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 392˙017 km
26 luglio: primo quarto di Luna (ore 10e58 tempo locale)
Distanza Terra-Luna: 374˙108 km
Piogge meteoriche
28 luglio: Delta Acquaridi
Corpo progenitore: sconosciuto. Date attive: 15 luglio - 19 agosto.
ZHR massimo: 16-20 meteore/ora. Illuminazione lunare abbastanza fastidiosa; una falce crescente al 78% staziona fino alle ore 02 sopra Antares, nello Scorpione.
Pianeti
Mercurio è alla massima elongazione orientale (quasi 28 gradi di distanza angolare) il primo giorno del mese e rimane visibile al tramonto del Sole, verso ovest, i primi dieci giorni di luglio. Poi precipita rapidamente verso la nostra stella e il 28 luglio sarà in congiunzione inferiore, per riapparire alla destra del Sole.
Venere è visibile poco prima dell’alba, verso est, tra le stelle del Toro. Nella prima decade del mese forma una bellissima configurazione, allineato con Aldebaran, appena in basso, Giove e le Pleiadi, più in alto.
Marte è visibile nelle prime ore serali tra le stelle della Vergine. Inizialmente oltre 20 gradi più ad ovest rispetto alla luminosa coppia Saturno-Spica, a fine mese si sarà notevolmente avvicinato, più che dimezzando la distanza angolare.
Giove è visibile senza difficoltà, la mattina verso est tra le stelle dell’ammasso delle Iadi (nel Toro), appena prima dell’alba, ma già a fine luglio anticipa il sorgere del Sole di quasi 4 ore e mezza. Per buona parte del mese è accompagnato da Venere.
Saturno è visibile nella prima parte della notte tra le stelle della costellazione della Vergine, poco meno di 5 gradi sopra la sua stella gamma, Spica. A fine luglio tramonta appena tre ore dopo il Sole. Ne riparliamo la prossima primavera.
Urano è rintracciabile per buona parte della notte nella costellazione della Balena, ai confini della costellazione dei Pesci. Il 13 luglio sarà stazionario prima di assumere il moto retrogrado (da est verso ovest) che prepara l’opposizione di fine settembre.
Nettuno è rintracciabile per gran parte della notte nell’Acquario, 3 gradi più a sud della sua stella Theta.
Altri fenomeni
4 luglio: Terra all’afelio. Il nostro pianeta si viene a trovare alla massima distanza dal Sole: 152.081.195 km. (1,0166 Unità Astronomiche).
15 luglio: occultazione di Giove da parte della Luna. Spettacolo! Prima dell’alba, tra est e nordest nel bel mezzo della costellazione del Toro (Iadi), una sottile falce lunare (fase calante al 15%) passa davanti a Giove e ai suoi satelliti. Queste in linea di massima gli orari dei cinque istanti in cui la Luna oscura il gigante del Sistema Solare e le sue quattro lune principali (in tempo locale): Europa alle ore 03e22, Io alle ore 03e25, Giove alle ore 03e26, Ganimede alle ore 03e33 e Callisto alle ore 03e37. Partecipano allo spettacolo Aldebaran, Pleiadi e Venere.
24 luglio: congiunzione Luna-Marte. Una bella falce lunare (fase crescente al 33%) si viene a trovare poco meno di 5 gradi sotto al pianeta rosso, tra ovest e sudovest, nella costellazione della Vergine. Nelle vicinanze anche Porrima (la stella gamma), Spica (la stella alfa) e Saturno. La configurazione non è visibile a lungo, dal momento che gli oggetti sono già piuttosto bassi quando il lungo crepuscolo estivo comincia ad imbrunire il cielo.
25 luglio: congiunzione Luna-Spica-Saturno. Una falce lunare quasi al primo quarto (fase crescente al 44%) si viene a trovare poco meno di 7 gradi sotto al Signore degli Anelli e appena 2 gradi e mezzo sotto Spica, verso sudovest, nella costellazione della Vergine. Più ad ovest anche la stella Porrima e Marte.
Attività Antares
Sabato 7 luglio
Serata pubblica Osservatorio Monte Romano
I miti del cielo estivo
Sabato 14 luglio
Serata pubblica Osservatorio Monte Romano
A spasso per la Via Lattea"
Sabato 28 luglio
Serata pubblica Osservatorio di Monte Romano
La notte della Luna"
By Daniela e Angelo

2 commenti:

Matteo ha detto...

Grazie Angelo e Daniela per la puntualità con cui ci fornite queste informazioni! Volevo solo ricordare (grazie Daniela) che la mattina precedente l'occultazione di Giove da parte della Luna, c'è stampato in cielo un bel quadretto da immortalare: Luna, Pleiadi, Giove, Venere. Dato che la Luna non è molto invasiva, credo che sarà possibile ottenere buone foto con tutti i soggetti abbastanza visibili. Io ed Alfredo saremmo lì ad aspettare i due eventi, pronti a far mattina senza battere ciglio, o quasi :-)
Ciao!

Matteo.

alfredo ha detto...

solito eccellente articolo di angelo e daniela....per regolarsi durante il mese...confermo la presenza al fianco del fotografo...ops astrofotografo matteo,per allineamenti vari e occultazioni....
ciaooo