venerdì 20 luglio 2012

Le stelle in mezzo alla paglia (24 luglio 2012)

Il tuo giudizio : 
Dopo un primo "timido" esperimento nel 2011 limitato a pochi "sperimentatori", quest'anno siamo stati inseriti in modo altrettanto sperimentale ma più "ambizioso", nel programma di una delle iniziative estive che maggiormente sta cogliendo la fantasia dei romagnoli ovvero L'ARENA DELLE BALLE DI PAGLIA, a Cotignola, "dove il canale emiliano romagnolo incontra il fiume Senio".

Il luogo è molto originale e accogliente e riporta in modo sensibile e intenso al ricongiungimento con la campagna romagnola, recuperando spazi apparentemente abbandonati o dimenticati a causa del frenetico cambiamento di usi, costumi, abitudini e ricerca costante del divertimento "obbligatorio". Non è un luogo "disagiato" in quanto è stato allestito degnamente anche per potersi rifocillare (come da buona tradizione romagnola...), anche se una coperta o un cuscino e una torcia (per arrivare e per allontanarsi) possono essere molto utili.

PROGRAMMA
24 LUGLIO 2012 : dalle ore 19:00 L'ARENA sarà "STELLARE"Serata dedicata alla contemplazione del cielo stellato con la partecipazione-guida del Gruppo Astrofili Antares


Sarà possibile osservare ai telescopi la Luna, fino a quando tramonterà, poi il pianeta SATURNO con i suoi anelli e altri oggetti man mano che la notte si farà più buia.
Contemporaneamente, i divulgatori del Gruppo Antares eseguiranno la spiegazione delle costellazioni visibili con l'ausilio dei loro laser verdi, già ammirati da molti nelle serate pubbliche che si svolgono presso l'osservatorio astronomico di Monteromano.
Per una sera, l'arena "attrezzata" verrà dedicata alla libera contemplazione del cielo stellato, spettacolo sempre più difficile da poter gustare dalla nostra pianura senza gli opportuni accorgimenti per isolare l'abbaglio delle luci che "inquinano" il cielo notturno. E dire che il trucco da seguire è banale... ma di questi tempi, così cambiati a livello di "incolumità pubblica", appartarsi anche solo in campagna non è quello che si dice "semplice e sicuro"...purtroppo.

L'arena delle balle di paglia, personalmente, mi fa sottolineare una cosa che ripetiamo spesso noi astrofili del Gruppo Antares : è indispensabile riscoprire le cose e i divertimenti SEMPLICI. La maggior parte di questi è  liberamente disponibile a tutti e sorprendentemente GRATUITA, cosa che lascia sempre stupiti tutti coloro che ne riprendono coscienza.

Lo sforzo per ottenere questi risultati però... è sì gratuito, ma solo se viene dal volontariato di associazioni motivate. Come per il nostro osservatorio, anche per poter organizzare una cosa apparentemente "semplice" come un'arena di balle di paglia si lavora e si organizzano attività impegnative (che devono mantenersi comunque "piacevoli" per chi le svolge) e che non sempre si rivelano facili.

Pertanto non scordatevi mai di sostenere, anche con poco, chi vi offre queste occasioni di "recupero" ... e noi ovviamente! :-D

Nessun commento: